Deadpool vs. Paddington, o meglio, Ryan Reynolds verso l’orsetto Paddington.

L’attore canadese è riuscito a far infuriare il tenero orsetto Paddington su Twitter a causa delle nomination di Deadpool 2 ai People’s Choice Awards:

Sono così onorato per tutte le nomination ai People’s Choice Awards. Spero che voterete per Deadpool 2 e vi sentiate liberi di nominarlo anche come miglior film per la famiglia. Perché farai meglio a guardarti le spalle f****to Paddington.

Ovviamente l’orsetto naturalizzato inglese non ha preso la cosa molto bene. Tramite il social ha risposto a Reynolds con l’hashtag #hardstare, ovvero il suo “sguardo speciale” intimidatorio e contrariato.

A dare manforte all’orsetto è arrivato poi anche Hugh Bonneville, che nel film veste i panni di Henry Brown: “Linguaggio, Mr Reynolds, linguaggio”.

Ecco i tweet:

 

 

 

LEGGI ANCHE

Tratto dal fumetto sul più irriverente anti-eroe dell’universo Marvel, DEADPOOL racconta la storia del mercenario Wade Wilson, ex agente operativo delle Special Forces, che, dopo essere stato sottoposto a un terribile esperimento, acquisisce l’eccezionale potere del Fattore Rigenerante e abbraccia una nuova identità.

Questa la sinossi:

Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry tentando, allo stesso tempo, di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto per la vita, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza, dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo.

Nel cast di Deadpool 2 troviamo Ryan Reynolds, di ritorno nei panni di Deadpool, Zazie Beetz (Domino) e Josh Brolin (Cable), insieme a Jack Kesy, Shioli Kutsuna, Julian Dennison, Leslie Uggams, Morena Baccarin, Brianna Hildebrand e Stefan Kapicic.

FONTE: CB

Consigliati dalla redazione