Bryan Singer (I Soliti Sospetti, la saga di X-Men) è in fase di trattative con la Millennium per dirigere l’adattamento cinematografico di Red Sonja.

Il regista, al centro mesi fa di un tempesta di “cattiva PR” per via delle accuse di molestie sessuali e per l’estromissione dalla regia di Bohemian Rapsody (di cui resta accreditato come regista), potrebbe dunque finire dietro alla macchina da presa di un film che Avi Lerner e Joe Gatta della Millennium stanno tentando di produrre da circa un decennio.

Nel 2008, Robert Rodriguez aveva annunciato in pompa magna che avrebbe diretto la sua (allora) fidanzata Rose McGowan in un adattamento del fumetto già arrivato sul grande schermo negli anni ’80 con Yado, diretto da Richard Fleischer e interpretato da Brigitte Nielsen e Arnold Schwarzenegger.

A quanto pare la società di produzione verserà un ingente “gettone” nelle tasche del regista, ingaggiato perché, stando a un insider, “nessuna delle accuse mosse contro di lui ha delle fondamenta”.

Come spiega Wikipedia:

Red Sonja, la diavolessa con la spada, è un personaggio dei fumetti creato da Roy Thomas e Barry Windsor-Smith, pubblicato prima dalla Marvel Comics, poi dalla DC Comics e infine dalla Dynamite Entertainment. Red Sonja apparve per la prima volta in Conan the Barbarian n. 23 (febbraio 1973). Il personaggio era vagamente basato su Red Sonya, protagonista di una breve storia di Robert E. Howard intitolata: The Shadow of the Vulture (The Magic Carpet, gennaio 1934), che Roy Thomas riscrisse come una storia per Conan il barbaro nella versione Marvel. Attualmente la versione a fumetti del personaggio è in licenza alla casa editrice Dynamite Entertainment.

Consigliati dalla redazione