In una recente intervista rilasciata a Deadline, Adam Driver, Kylo Ren nella nuova Trilogia di Star Wars, ha paragonato l’esperienza con la saga creata di George Lucas a quelle avute a teatro dove solo al termine delle repliche dello spettacolo si riesce ad avere una vera e piena comprensione del personaggio interpretato.

È un’esperienza molto teatrale se non altro. Nei drammi teatrali che ho fatto – dove magari ho sostenuto magari sei mesi di repliche – è nell’ultima giornata che, finalmente, ti dici “Oh, finalmente ho una migliore comprensione di quello che voglio fare. Vorrei rifare tutto da capo”. A teatro, puoi farti un quantitativo infinito di domande, mentre con i film la cosa complicata è che, magari, hai solo un’opportunità per interpretare un personaggio. Per carità, puoi fare tante riprese, ma non è che tutti torneranno a rifare il film. Ma quando lavori a una saga per sei anni, hai ancora delle possibilità per approfondire e fare qualcosa di più articolato.

Star Wars: Episodio IX sarà al cinema a dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Consigliati dalla redazione