Nonostante ci sia ancora chi pensa che Mark Hamill abbia detestato Star Wars: Gli Ultimi Jedi, la realtà dei fatti è ben diversa. Chi si è preso la briga di leggere e ascoltare integralmente le opinioni dell’attore, sa bene che i dubbi – legittimi – dell’interprete di Luke Skywalker erano relativi al fatto che le sue idee e aspettative sull’evoluzione dell’iconico Jedi erano differenti da quelle dei realizzatori di The Last Jedi, ma che è normale che sia così quando si lavora a un progetto che, di fatto, è scritto da altre persone.

Questione, questa, affrontata dallo stesso Hamill nel documentario The Director and the Jedi contenuto nell’edizione home video di Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Vedere per credere.

Nonostante sia trascorso più di un anno dall’uscita della pellicola di Rian Johnson, durante la promozione della seconda stagione di Knightfall, ha dovuto sottolineare come le sue parole siano state spesso usate fuori contesto perché ha l’effettiva tendenza a… parlare troppo in tempi “troppo veloci” a causa dei social.

Il fatto è che Luke è cambiato tantissimo fra la prima Trilogia e quest’ultima. E mi sono cacciato nei guai. Mi ero ripromesso che non avrei più parlato di questi film perché è importante che le persone li vedano. La questione è che, al tempo, non avevo a che fare con i social media, piattaforme che fanno fare il giro del mondo alle tue parole in 24 ore. Se avessi dovuto rispondere alle tue domande su carta avrei pensato “Oh, quest’affermazione suona un po’ troppo forte, non dovrei esprimermi così”. Ma ho la tendenza a parlare, parlare e parlare tanto che puoi scegliere selettivamente quello che vuoi riportare. Talvolta mi ritrovo a leggere qualcosa e a dire fra me e me “Ma quale idiota ha detto ‘sta roba?” per poi realizzare “Oh, sono stato io”. Si selezionano commenti che vengono impiegati per supportare una tesi. “Visto? Mark ha odiato Star Wars”. Ah sì? Una volta ho descritto i fan di Star Wars come appassionati, con delle opinioni e un forte senso di possesso per una saga e dei personaggi verso i quali hanno investito così tanto tempo. E poi ho capito che stavo descrivendo anche me stesso. Ed è una cosa che può creare intoppi perché non sono io a controllare le storyline dei personaggi. Sono come un musicista. Ho uno spartito davanti e devo suonarlo al meglio delle mie possibilità. Questo non significa necessariamente che la musica che ho davanti mi piaccia, ma [comporre, ndr.] non è il mio lavoro.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

CORRELATO

Nel cast tornano Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern e Benicio Del Toro.

Trovate tutte le informazioni sul film, con gli aggiornamenti e le novità, nella scheda.

Scritto e diretto da Rian Johnson, Star Wars: Gli Ultimi Jedi è prodotto da Ram Bergman e Kathleen Kennedy, è uscito il 15 dicembre 2017, il 13 in Italia.

Consigliati dalla redazione