Attenzione! La notizia che segue contiene spoiler sulla pellicola!


 

I fratelli Russo, nel post-release di Avengers: Endgame hanno anche avuto modo di parlare di un momento estremamente toccante della pellicola, un frangente in cui l’Universo Cinematografico Marvel si collega direttamente a una scena indimenticabile del primo Iron Man.

Ci riferiamo a quando, durante la battaglia finale contro Thanos, Tony Stark ruba nel mezzo di una colluttazione, le Gemme dell’Infinito al Titano Pazzo rispondendo al suo “Io sono ineluttabile” con l’iconica frase “E io sono Iron Man”.

I due registi hanno rivelato che si è trattato di un’aggiunta dell’ultimo minuto:

Tony inizialmente non diceva nulla in quel frangente. Eravamo in sala montaggio e pensavamo che dovesse assolutamente dire qualcosa. È un personaggio che ha sempre fatto battute. Solo che non riuscivamo a sbrogliare la matassa, ne avremmo provate un milione. Thanos aveva il suo “Sono ineluttabile”. Un giorno, il nostro montatore Jeff Ford, che è stato con noi per tutti i quattro film Marvel che abbiamo girato ed è uno storyteller grandioso, ha detto “Ma perché non chiudiamo il cerchio e non gli facciamo dire Io Sono Iron Man?”. E abbiamo deciso che dovevamo girare la scena il giorno dopo.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Avengers: Endgame è al cinema dal 24 aprile.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione