Come era prevedibile, anche The Irishman, il nuovo film di Martin Scorsese, arriverà nei cinema italiani, come già accaduto lo scorso anno per Roma di Alfonso Cuaròn.

Ovviamente, visto che la posizione delle principali catene cinematografiche italiane è quella dello sbarramento totale alle pellicole prodotte e distribuite da Netflix per la ben nota questione della ristretta finestra che separa l’arrivo nei cinema da quello online, si tratterà di realtà indipendenti.

Stando a quanto segnalato su Facebook dal Nuovo Cinema Azzurro di Ancona, la pellicola arriverà in Italia grazie alla Cineteca di Bologna e, a breve, si conoscerà l’elenco completo delle sale che lo meteranno in cartellone.

 

Il Grande Cinema torna a casa 💣Volevamo aspettare ad annunciarlo ma non riusciamo a resistere 😍🔈🔜 È ufficiale: THE…

Pubblicato da NuovoCinema Azzurro su Mercoledì 16 ottobre 2019

 

La domanda che molti e molte si staranno facendo sarà di sicuro: “Ma quindi The irishman di Martin Scorsese resterà in sala solo per tre giorni?”.

Il nostro sospetto è che, come già accaduto col già citato Roma, quella dei tre giorni sia una indicazione di massima e che poi le varie sale saranno libere di operare come meglio credono e di proporre il film anche dopo l’arrivo online del medesimo.

D’altronde ricordiamo che proprio la sala del capoluogo marchigiano citata in questo articolo, nel mese di febbraio del 2019, quando il lungometraggio di Cuaròn era in corsa agli Oscar, proponeva ancora e senza alcun problema il film.

Ovviamente terremo d’occhio l’evolversi della situazione.

La sinossi ufficiale:

Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci sono i protagonisti di THE IRISHMAN di Martin Scorsese, un’epica saga sulla criminalità organizzata nell’America del dopoguerra, raccontata attraverso gli occhi del veterano della Seconda Guerra Mondiale, Frank Sheeran – imbroglione e sicario – che ha lavorato al fianco di alcune delle figure più importanti del 20° secolo. Il film racconta, nel corso dei decenni, uno dei più grandi misteri irrisolti della storia americana, la scomparsa del leggendario sindacalista Jimmy Hoffa, e ci accompagna in uno straordinario viaggio attraverso i segreti del crimine organizzato: i suoi meccanismi interni, le rivalità e le connessioni con la politica tradizionale.

Nel cast Al Pacino, Robert De Niro e Joe Pesci, ma anche Ray Romano, Jack Huston, Bobby Cannavale, Stephen Graham, Harvey Keitel e Kathrine Narducci.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!