Rian Johnson è tornato a parlare di Star Wars: gli ultimi Jedi e in particolare di quegli spettatori (“troll”) che hanno ha avuto più di qualche problema con lo spazio dato dal film alle donne e alla diversità.

L’occasione si è presentata durante un incontro con il pubblico per la promozione di Cena con delitto – Knives Out, quando al regista è stato chiesto un parere su chi non guarda di buon occhio la rappresentazione della diversità.

La risposta è stata secca: “Se qualcuno reagisce negativamente alla diversità, si fotta“.

Ha comunque precisato di sapere che i motivi per cui alcuni fan non hanno gradito il suo film sono altri:

Non è stata una gran sorpresa per me, sono cresciuto adorando Star Wars. Avevo vent’anni quando uscirono i prequel, e rendersi conto che da una situazione di tutto rose e fiori si è passati a gente che si urla contro mi ha lasciato di stucco.

Ha poi proseguito dicendo:

So che la gente ha davvero tanto a cuore Star Wars e ogni singola persona ha un’idea di Star Wars leggermente diversa, perciò discuterne fa anche parte del gioco. Siamo tutti stati bambini, no? Al parco urli contro i tuoi amici su chi credi sia il più forte…fa tutto parte del gioco di essere appassionati a Star Wars.

Il regista ha poi sottolineato che “i fan di Star Wars sono i migliori al mondo” e che gran parte delle sue interazioni sui social è stata positiva, anche con persone che non hanno apprezzato il film.

Leggi anche su Star Wars: gli ultimi Jedi

Nel cast sono tornati Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern e Benicio Del Toro.

Trovate tutte le informazioni sul film, con gli aggiornamenti e le novità, nella scheda.

Scritto e diretto da Rian Johnson, Star Wars: Gli Ultimi Jedi è prodotto da Ram Bergman e Kathleen Kennedy, è uscito il 15 dicembre 2017, il 13 in Italia.

Cosa ne pensate delle parole di Rian Johnson sui “troll”? Ditecelo nei commenti!