Come vi abbiamo già annunciato, l’uscita nelle sale di Wonder Woman 1984 è stata rimandata ad agosto a causa dell’emergenza sanitaria ma, per fortuna, la promozione non si è fermata e da una recente intervista di Patty Jenkins a Total Film abbiamo nuove informazioni circa il ritorno di Steve Trevor (Chris Pine) e  sui motivi dietro all’inclusione nella pellicola di ben due antagonisti: Cheetah (Kristen Wig) e Max Lord (Pedro Pascal).

La Jenkins, confermata alla regia dopo il successo del primo film, ha parlato del fatto che il film includerà, appunto, non uno ma ben due dei cattivi principali di Wonder Woman e ha spiegato quanto segue:

È stata la storia stessa a richiedere la presenza di entrambi [gli antagonisti]. Non si tratta di una decisione presa a prescindere dal bisogno di averli. Cheetah era l’antagonista principale che volevamo per questo film e sul quale volevamo focalizzarci, ma poi ci siamo resi conto che Max Lord – vista la sua storia nel corso dei fumetti di Wonder Woman – serviva a uno scopo ben preciso.

Max Lord (interpretato da Pedro Pascal) sarà il fantoccio di una grande multinazionale e la Jenkins – sull’interpretazione di Pedro – ha aggiunto:

Sarà come non lo avete mai visto fino ad ora!

La regista ha poi accennato anche al tanto discusso ritorno di Steve Trevor, accennando al fatto che neanche i personaggi stessi sono a conoscenza di tutti i dettagli riguardo al ritorno di questa eroica figura dal passato:

I personaggi si muovono assieme al film e di conseguenza. Non si è trattato di un “vogliamo che Steve ritorni a tutti costi”. Ero veramente entusiasta che la piega che aveva preso la storia includeva un possibile ritorno di Steve, perché adoriamo Chris (Pine). Ma non è stato voluto, è stata una conseguenza molto naturale.

wonder woman 1984 chris pine steve

 

Fonte: TotalFilm