All’inizio sembrava un mito, poi – con il trascorrere degli anni – lo Snyder Cut di Justice League ha assunto sempre più credibilità innanzitutto e soprattutto grazie all’attività di Zack Snyder su Vero, sostenuta da migliaia e migliaia di fan che non hanno mai smesso di sostenere l’operato del regista: da oggi è ufficiale.

Lo Snyder Cut di Justice League arriverà su HBO Max nel 2021.

Justice League

La notizia è arrivata nel corso di un commento in diretta su Vero dedicato all’Uomo d’Acciaio a cui ha partecipato, a sorpresa, anche Henry Cavill.

Voglio ringraziare HBO Max e la Warner Brothers per questo gesto coraggioso nel sostenere gli artisti permettendo il compimento della loro visione” ha commentato il regista. “Un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno partecipato al movimento dello SnyderCut per averlo fatto realizzare“.

Questo il momento esatto dell’annuncio:

Il movimento per la diffusione del montaggio originale ha raggiunto il suo picco lo scorso novembre, quando una campagna organizzata dei fan (la più grande fino a quel momento) ha coinvolto anche le due star principali del film Ben Affleck e Gal Gadot, che si sono uniti al coro di sostenitori composto da Jason Momoa, Ray Fisher, Joe Manganiello, Clay Enos, Jay Oliva, Fabian Wagner, Junkie XL, Larry Fong, David Ayer, Dave Bautista, Yahya Abdul-Mateen, Damon Lindelof, Scott Derrickson, Karen Bryson, Simu Liu, Kevin Smith, Rob Liefeld, Josh Trank e Diane Nelson.

Henry Cavill, che fino ad oggi non si era pronunciato sulla questione, ha invece sorpreso i fan con la sua partecipazione all’evento in diretta ammettendo di voler vedere una versione di Justice Leaguesenza quei baffi“.

Il film arriverà sulla piattaforma streaming nel 2021 perché intanto Snyder terminerà la post-produzione che non aveva avuto le risorse per completare, impiegando un budget aggiuntivo tra i 20 e i 30 milioni di dollari stando all’Hollywood Reporter. La squadra originale tornerà per finire la colonna sonora (presumibilmente quella di Junkie XL), il missaggio e gli effetti visivi, mentre il cast potrebbe essere coinvolto per eventuali sessioni aggiuntive di doppiaggio.

Al momento non è stato ancora ufficializzato se si tratterà di un film di 4 ore o di una mini serie in sei parti.

 

 

Contenti per l’annuncio ufficiale dello Snyder Cut?