È la CNBC a rivelarlo in un’intervista: pare che il parco a tema Walt Disney World si stia avviando verso la totale riapertura, questione di poche settimane.

Dopo il lockdown totale dovuto all’emergenza Coronavirus, vi abbiamo recentemente parlato della riapertura parziale di alcuni parchi in America, in particolare della CityWalk, zona pedonale ricca di negozi e attività commerciali che conduce al parco a tema degli Universal Studios di Orlando (14 maggio) e della Disney Springs (20 maggio), la zona che comprende il complesso di negozi, ristoranti e altri locali di intrattenimento di Walt Disney World in Florida.

Ora, pare che la Disney non abbia intenzione di lasciare il primato della riapertura dei parchi a tema alla concorrenza; il sindaco di Orange County, Jerry Demings, ha infatti dichiarato quanto segue:

La Disney ha fatto intendere che la prossima settimana ci manderanno i loro piani per la riapertura e, una volta fatto, ci sarà un briefing a riguardo con la nostra Economic Recovery Task Force. Per ora quindi non c’è una data precisa, ma ci aspettiamo di averne una in settimana.

 

 

Sembra proprio che il parco di Walt Disney World si avvii verso una riapertura totale, con tutte le precauzioni del caso, già rivelate e pubblicate proprio dalla Orange County Economic Task Force:

  • I parchi a tema più grandi opereranno al 50% della propria capacità in un primo momento e potranno salire al 75% in un secondo momento;
  • Tutti gli impiegati dovranno indossare mascherine;
  • In ogni biglietteria e a ogni tornello vi saranno disinfettanti per le mani, così come all’ingresso e all’uscita di ogni attrazione;
  • Vi saranno controlli della temperatura per lo staff prima dell’inizio dei turni;
  • Aumenteranno le pulizie di tutte le superfici;
  • Lo staff sopra i 65 anni verrà incoraggiato a rimanere a casa;
  • Per rispettare il distanziamento sociale, la posizione di ciascuna persona nelle code verrà segnata da marcatori distanziati 1 metro ciascuno.

 

Fonte: CNBC