A quasi 8 anni di distanza, Anne Hathaway e Hugh Jackman si sono riuniti virtualmente per una rimpatriata di Les Misérables, il film di Tom Hooper arrivato nei cinema statunitensi a fine 2012, e a gennaio 2013 in Italia.

L’occasione si è presentata in occasione del nuovo Actors on Actors di Variety:

Ecco un estratto in cui parlano del film di Hooper:

Anne Hathaway: Quello che ho imparato su di te durante “Le Miz” è che sei così affascinante e imperturbabile, ma al contempo davvero serio. Credo che una persona come Deb sia perfetta per te, perché vi completate.

Hugh Jackman: Assomiglio un po’ a mio padre in questo. Prendiamo le cose seriamente: “Ecco cosa c’è da fare”. A volte posso diventare un po’ troppo serio e un po’ noioso. A volte Deb me lo fa notare: “Ci sei? Ci sei? Dai, sciogliti un po’!”. È perfetta per me.

Hathaway: Non ti ho mai trovato noioso. Ricordo che sul set di “Les Miz” la cosa ci fece raddrizzare un po’ di più la schiena e scavare un po’ più a fondo, perché con i musical è davvero facile perderti nel divertimento.

Jackman: Grazie. Fammi ricambiare il favore dicendo che provammo per nove settimane e io ricordo la tua prima prova. Subito dopo chiamai Deb e le disse: “Prendi tutti i soldi che hai e puntali sulla vittoria di Anne Hathaway agli Oscar”. Avevo appena assistito a un’interpretazione da Oscar.

Trovate il video integrale con il confronto tra Anne Hathaway e Hugh Jackman cliccando qui.

Nel corso della stessa rimpatriata, l’attrice ha raccontato che Christopher Nolan non vuole che ci siano sedie sui set dei suoi film (qui ulteriori dettagli).