David Arquette tornerà nel cast del nuovo Scream 5, in cui lo ritroveremo nei panni di Dewey Riley.

La notizia risale a metà maggio, e il primo a commentarla con deciso entusiasmo è stato proprio il diretto interessato: “Sono felicissimo di tornare a interpretare Dewey e ricongiungermi con la mia famiglia di Scream tra vecchi e nuovi compagni” ha detto Arquette. “Scream ha rappresentato una parte molto importante della mia vita, e sia per gli appassionati che per me stesso sono in ansia di onorare l’eredità di Wes Craven“.

In una nuova intervista, l’attore ha spiegato quali sono, secondo lui, il migliore e il peggiore episodio della saga:

Scream 3 è il peggiore. Abbiamo dovuto buttare la sceneggiatura all’inizio delle riprese. Non hanno fatto altro che riscriverlo per tutto il tempo. Le pagine dello script ci arrivavano nel giorno stesso in cui dovevamo girare. Era un casino. È interessante è divertente, ma ha un tono differente dagli altri. Il mio preferito è il primo Scream perché è quello da dove tutto è cominciato ed è stata un’autentica sorpresa che il pubblico è finito per amarlo così tanto. Poi lavorare per la prima volta con Wes Craven è stato un sogno che diventava realtà.

Le riprese partiranno nel corso dell’anno a Wilmington, North Carolina, quando l’emergenza Coronavirus sarà rientrata.

L’arrivo di un nuovo capitolo di Scream, ricordiamo, è stato confermato qualche mese fa quando il progetto è stato affidato a Matthew Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, registi di Finché morte non ci separi. I due assieme a Chad Villela sono noti come il collettivo Radio Silence e figureranno anche tra i produttori.

La serie, ispirata agli omicidi di Danny Rolling nel 1990, è composta da 4 film usciti negli Stati Uniti (e poi anche in Italia) nel 1996, 1997, 2000 e 2011. Wes Craven è deceduto nel 2015, ma aveva già alluso a diverse possibilità di realizzare un quinto film.

Che ne pensate? Ditecelo nei commenti!