Tra i vari attori richiamati sul set della Snyder Cut di Justice League possiamo aggiungere anche Harry Lennix, l’attore scelto per interpretare Martian Manhunter dopo la sua prima apparizione in L’uomo d’acciaio.

In una recente intervista con Collider, Lennix ha innanzitutto annunciato di poter “mettere le voci a tacere. Sì, sono Martian Manhunter” e ha poi confermato di aver preso parte alle riprese aggiuntive:

Ho girato tutto con green screen praticamente, in modo da girare certe cose senza mettere in pericolo le persone.

Quanto al suo personaggio ha poi aggiunto:

In quanto fondatore della Justice League ovviamente è una brava persona, una figura eroica… sta cercando di rendere il mondo migliore.

Vi ricordiamo che il film includerà anche delle nuove sequenze girate nell’autunno del 2020 con il coinvolgimento di Ben Affleck, Henry Cavill, Ray Fisher, Exra Miller, Joe Manganiello, Jared Leto e Amber Heard, impiegando un budget di circa 70 milioni di dollari.

La pellicola sarà divisa in quattro parti da un’ora ciascuna, ma sarà anche possibile vederla come un unico film lungo 4 ore. Per chi vive in paesi dove non esiste HBO Max (come l’Italia), la Warner Bros sta lavorando ad accordi di distribuzione, quindi il film arriverà nel 2021 in tutto il mondo.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!