Star Wars: Rise of The Resistance, attrazione presente a Disneyland e negli Hollywood Studios, ha ricevuto il premio Thea Award for Outstanding Achievement – Attraction da parte della Themed Entertainment Association (associazione internazionale che rappresenta creatori, sviluppatori, designer e produttori di intrattenimento a tema).

La TEA ha definito l’attrazione “la ride del parco più tecnologicamente avanzata esistente ad oggi. L’intera attrazione è un enorme trucco magico che lascia i visitatori a bocca aperta e rappresenta l’apice assoluto di come il nostro settore può intrattenere il pubblico di un parco a tema”.

 

 

Star Wars: Galaxy’s Edge è l’espansione tematica più grande mai realizzata presso un parco Disney, e permette agli ospiti di visitare un lontano pianeta ai margini della galassia, sul confine con lo spazio selvaggio, un luogo di commercio dove gli ospiti approdano nel bel mezzo dell’azione per vivere la loro storia nel mondo di Star Wars.

I parchi includono entrambi due attrazioni principali che catapultano i visitatori nella guerra tra il Primo Ordine e la Resistenza. Ogni attrazione, e l’intero parco, offre la possibilità di immergersi completamente nell’universo di Star Wars come mai avvenuto prima.

Qua sotto trovate le informazioni sull’ultimo film della saga di Star Wars:

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, gli altri film della saga e le varie serie animate di Star Wars sono disponibili su Disney+, la piattaforma streaming della Disney.

Nel cast del film abbiamo ritrovato Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o. Nuovi membri del cast sono Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Il lungometraggio è uscito nelle sale cinematografiche lo scorso 18 dicembre e ha incassato, a livello globale, 1.074 milioni di dollari.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!

FONTE: TheWaltDisneyCompany