Nessuno ha pronunciato il suo nome, Kang, ma la sesta puntata di Loki, oltre a regalarci emozioni e un cliffhanger niente male, ci ha permesso di dare una prima occhiata al personaggio di Jonathan Majors che, in precedenza, sapevamo collegato solo ed esclusivamente ad Ant-Man 3.

L’apparizione del celeberrimo villain della Casa delle Idee nel finale di stagione di Loki ha portato lo sceneggiatore di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Jeff Loveness, a commentare la cosa con una certa ironia su Twitter, alla luce del fatto che, dopo una serie infinita di depistaggi cominciati già con Spider-Man: Far From Home, questa volta il Multiverso pare davvero essersi finalmente scatenato nell’UCM.

Loki, cos’hai fatto?

Curioso che, per commentare l’avvio del Multiverso Marvel, lo sceneggiatore del terzo Ant-Man abbia scelto di postare una vignetta con Venom e Spider-Man, personaggi i cui diritti sono attualmente detenuti dalla Sony (al netto del fatto che la direzione creativa dei film dell’Arrampicamuri siano in capo ai Marvel Studios) che, al momento, non si sono ancora incontrati, né nelle nuove pellicole prodotte dalla Sony né in quelle dell’UCM. Certo, le strade dei due si sono già incrociate nel terzo Spider-Man di Sam Raimi, ma quella era un’altra storia… oppure no? D’altronde, se è ormai assodato quasi al 100% che in Spider-Man: No Way Home compariranno anche i precedenti Peter Parker, le possibilità narrative percorribili sono infinite come le diramazioni della Sacra Linea Temporale.

Curioso anche come sia stato proprio Kevin Feige a parlare di un crossover fra Spider-Man e Venom in un’intervista risalente a un paio di giorni fa in cui ha spiegato:

Non voglio parlare dei rumor, delle speculazioni su quello che potrebbe o non potrebbe accadere visto che ha a che fare con personaggi che i Marvel Studios non hanno ancora portato sul grande schermo, ma ti posso dire che io lavoro qua da 20 anni e quello che sostengo da 20 anni è che non escludo nulla. Non escludo nulla. Il quando e il come restano da vedere perché ogni rumour che leggi online potrebbe concretizzarsi in un lasso di tempo che va dal domani al mai.

Tornano ad Ant-Man 3, il tweet di Jeff Loveness è stato seguito da una risposta del regista del cinecomic, Peyton Reed, che ha invece deciso di twittare un altro famosissimo incontro: quello di Superman vs. Muhammad Ali.

 

 

Ant-Man and the Wasp: Quantumania sarà al cinema il 17 febbraio 2023, le riprese sono in corso nel Regno Unito.

Il film di Reed, dopo Thor: Love and Thunder di Taika Waititi, impiegherà la stessa tecnologia rivoluzionaria usata per realizzare The Mandalorian. Entrambi i registi hanno potuto conoscere la tecnologia proprio sul set della serie di Star Wars per Disney+.

Stagecraft prevede l’utilizzo di teatri di posa circondati da giganteschi schermi LED ad altissima definizione sui quali vengono proiettate, in tempo reale, le ambientazioni delle scene da girare, con un notevole risparmio in termini di creazione dei set e di illuminazione (anche e soprattutto in post-produzione).

Peyton Reed, che ha diretto i primi due film, sarà il regista anche del terzo, con Jeff Loveness alla sceneggiatura e Kevin Feige dei Marvel Studios alla produzione. Nel “tempo libero” ha diretto due episodi della seconda stagione di The Mandalorian.

Jonathan Majors vestirà i panni di Kang il Conquistatore. Nel cast torneranno anche Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Douglas e Michelle Pfeiffer. Kathryn Newton (Detective Pikachu, Freaky) interpreterà invece Cassie Lang. Paul Rudd ed Evangeline Lilly percepiranno lo stesso compenso.

Vi ricordiamo che ogni giovedì, a partire dalle ore 17, parleremo della nuova puntata di Loki in una live ricca di spoiler e congetture varie ed eventuali ospitata sul nostro canale Twitch!

Quanto attendete il film? Potete dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!