Army of the Dead: ecco le prime reazioni social, compresa quella di BadTaste, al film di Zack Snyder!

army of the dead data di uscita
Army of the Dead
di Zack Snyder
21 maggio 2021 su Netflix
Mancano ancora 11 giorni all’arrivo su Netflix di Army of the Dead, il film scritto e diretto da Zack Snyder, ma, considerato che il 14 sarà disponibile in anteprima nei cinema americani, l’embargo sulle prime reazioni social è già terminato (per quello sulle recensioni manca ancora un po’).

Il nostro Andrea Bedeschi ha partecipato al junket virtuale della pellicola durante il quale ha potuto intervistare nuovamente Zack Snyder con cui, recentemente, aveva già chiacchierato a proposito della sua Justice League in occasione del debutto del film su Sky e NOW. Questa volta l’incontro non era limitato al solo regista visto che, durante il press day, ha intervistato anche Dave Bautista, Omari Hardwick, Ella Purnell, Tig Notaro, Matthias Schweighöfer, Ana de la Reguera e Nora Arnezeder. Vi proporremo le interviste prossimamente prima nel corso di una live su Twitch e poi su YouTube.

Nel frattempo potete trovare, a seguire, una rassegna con le prime impressioni sulla pellicola di Zack Snyder compresa quella di Andrea Bedeschi:

 

 

Army of the Dead è una bomba violenta e sanguinosa. L’ultimo film di Zack Snyder è uno zombie movie incredibilmente divertente ed esagerato. Anche se tutto il cast è grandioso, Matthias Schweighöfer ruba la scena. Oh e i titoli di apertura sono epici.

Army of the Dead pone le basi di una nuova cultura zombie potenzialmente interessanti… solo che poi non se ne fa nulla. L’albda dei morti viventi nel complesso aveva più inventiva. Qua assistiamo alla messa in scena di un sacco di elementi noti. Riesce a essere allo stesso tempo sia di grande intrattenimento sopra le righe che oltremodo fastidioso. Forse mi aspettavo qualcosa di diverso e più folle, ma addirittura i primi 50 minuti di film sono tutti dedicati al trovare i vari elementi della squadra (anche se Zack Snyder realizza come al solito una sequenza d’apertura fighissima). C+

Army of the Dead pare proprio il momento da star di Dave Bautista

 

Con Army of the dead Zack Snyder se la spassa alla grandissima e ci regala uno spargimento di sangue strepitoso, spettacolare che fa cadere la mandibola. Il caos e il gore sono catturati con amore e, cosa anche più importante, allegramente sfaccettati all’interno del film.

 

Verso la fine comincerete un po’ ad accusare il minutaggio del film, ma, in tutta onestà, Army of the Dead spacca. Lasciate che Zack Snyder continui a fare film di zombi!

 

Il nostro Chris Bumbray ha visto Army of the Dead la scorsa settimana. La sua recensione arriva domani a mezzogiorno, ma se lo è davvero goduto. Un solido film di zombi pieno di sparatorie dall’inizio alla fine, ma con una forte componente umana. Un film che spacca.

 

Army of the Dead è quello che ti saresti aspettato dal primo Suicide Squad se fossero finiti a combattere gli zombi in un film stile Ocean’s 11.

 

Army of the Dead è stata una cosa decisamente “molto mia”. Come speravo le ambientazioni + l’occhio di Zack Snyder = una fantastica rappresentazione di carneficina e caos zombi. Mi è piaciuto tutto il cast, ma penso di avere bisogno di un film da due ore e mezza su questi due…

 

La sinossi e le note di produzione

Dal regista Zack Snyder (300, Zack Snyder’s Justice League), ARMY OF THE DEAD è ambientato a Las Vegas dopo un’invasione di zombie che l’ha lasciata in rovina e isolata dal resto del mondo. Quando Scott Ward (Dave Bautista), ex eroe della guerra contro gli zombie che ora cucina hamburger alla periferia della città, viene avvicinato dal boss di un casinò Bly Tanaka (Hiroyuki Sanada), riceve una proposta incredibile: entrare nella zona di quarantena infestata dagli zombie per recuperare 200 milioni di dollari sepolti nel caveau del casinò prima che la città venga bombardata dal governo entro 32 ore. Spinto dalla speranza che la ricompensa possa aiutare a spianare la strada ad una riconciliazione con la figlia Kate (Ella Purnell), Ward accetta la sfida, mettendo insieme  una squadra sconclusionata. Maria Cruz (Ana de la Reguera), un asso della meccanica e vecchia amica di Ward; Vanderohe (Omari Hardwick), una macchina ammazzazombie; Marianne Peters (Tig Notaro), cinico pilota di elicotteri; Mikey Guzman (Raúl Castillo), un influencer stravagante e Chambers (Samantha Win), il suo ride-or-die; Martin (Garret Dillahunt), capo della sicurezza del casinò; un audace guerriero conosciuto come il Coyote (Nora Arnezeder) che recluta Burt Cummings (Theo Rossi), una viscida guardia di sicurezza; e un abile scassinatore tedesco di nome Dieter (Matthias Schweighöfer). Scott trova un inaspettato ostacolo emotivo quando Kate si unisce alla spedizione per cercare Geeta (Huma Qureshi), una madre scomparsa in città. Con il ticchettio del tempo che scorre, un caveau notoriamente impenetrabile e un’orda di zombie Alpha più intelligenti e veloci che si avvicina, solo una cosa è certa nella più grande rapina mai tentata: i sopravvissuti si prendono tutto.

ARMY OF THE DEAD è diretto da Zack Snyder (qui anche direttore della fotografia) con una sceneggiatura di Snyder & Shay Hatten e Joby Harold, tratta da una storia di Snyder. Il film è prodotto da Deborah Snyder, p.g.a .; Wesley Coller, p.g.a .; Zack Snyder, p.g.a. Il film è interpretato anche da Richard Cetrone e Michael Cassidy.

Quanto attendete il 21 maggio, giorno di uscita del film? Ditecelo qua sotto!

BadTaste è anche su Twitch!

I film e le serie imperdibili

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.