Katherine Langford è tornata a parlare con Collider della scena girata per Avengers: Endgame e poi tagliata nel corso della post-produzione.

L’attrice ha ammesso di non aver preso troppo male la notizia, come potete leggere qui di seguito:

La gente mi chiede: “Sei arrabbiata? Cosa provi?”, ma io ho sempre voluto il meglio per il film. Perché in fin dei conti preferisco aver vissuto un’esperienza sul set di un film bellissimo piuttosto che comparire in un film insoddisfacente. Non mi piace l’idea di apparire in qualcosa e apparire come la pecora nera.

[…]

Abbiamo girato questa scena davvero commovente, doveva essere un dono per i fan, ed è per questo che alla fine l’hanno diffusa comunque, per tutti quegli appassionati che amano la Marvel.

[…]

Ma insomma, si tratta della fine del film e non aveva molto senso, mi mandarono un messaggio per dirmelo, ne parlai con altri e alla fine pensai: “Sì, sinceramente, quello che conta è ciò che è meglio per il film”.

Sono felice che la gente che voleva vederla sia stata ascoltata. Per me, partecipare a quel tipo di film è stata già di per sé l’esperienza più bella.

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

La sinossi ufficiale del cinecomic:

Metà degli esseri viventi nell’universo sono stati spazzati via e un unico futuro sembra ormai possibile. Riusciranno gli Avengers e i loro alleati supereroi ad annullare il potere distruttivo delle Gemme dell’Infinito? Siamo a fine partita, ed è tempo di fare sacrifici.

I lungometraggi dell’Universo Cinematografico della Marvel sono disponibili in streaming su Disney+.