Ieri abbiamo avuto la possibilità di gustarci il trailer inedito di Ghostbusters: Legacy, il nuovo film della saga degli Acchiappafantasmi diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan, il creatore del franchise.

Il filmato, della durata di circa due minuti e mezzo, fornisce svariate informazioni aggiuntive sulla trama della pellicola, compreso il fatto che Janine Melnitz (Annie Potts) si è presa cura di Egon Spengler (Harold Ramis) negli ultimi anni di vita. Ulteriori dettagli sulla relazione fra i due verranno, presumibilmente, chiariti dalla pellicola. Ma è proprio nell’esporre quello che di catastrofico avverrà in quel di Summerville che il filmato finisce per puntare in una direzione ben chiara a chi ha anche una minima conoscenza delle varie pellicole della saga, in primis quella che, nel 1984, ha dato inizio al tutto. Una direzione che continua a puntare verso… Gozer il Gozeriano, Gozer il Distruggitore, Molvus! Gildroar!

Procediamo con ordine riavvolgendo un secondo il nastro.

Se ben ricordate, già il primo trailer, arrivato online nell’autunno del 2019 quando il mondo non era ancora andato in malora per colpa del nuovo Coronavirus, aveva lanciato un amo con un’esca bella succosa: un riferimento diretto a Ivo Shandor.

Per rinfrescarvi la memoria: Gozer è una divinità sumera con l’obiettivo di reincarnarsi e tornare sulla Terra. Per farlo si “serve” di un architetto pazzoide, Ivo Shandor, che è a capo di una setta a lui devota. Shandor ha infatti costruito il palazzo di Dana (Sigourney Weaver) che poi si rivela un’antenna gigantesca in grado di portare lo spirito sulla Terra.

Come raccontato da Egon, interpretato dal compianto Harold Ramis, Shandon era anche “un medico, praticava la chirurgia come atto voluttuario, e nel 1920 fondò una setta segreta“. Una setta sugli adoratori di Shandor.

In un fotogramma del trailer citato, c’è una citazione diretta al personaggio in questione, che nel 1927 avrebbe fondato la Shandor Mining Company. Nella sequenza, i piccoli protagonisti con i volti di Mckenna Grace (che interpreta Phoebe) e Logan Kim, si avventurano nella miniera in stato di abbandono.

 

Ghostbusters: Legacy

 

Arrivando al nuovo trailer, gli indizi sul possibile ritorno di Gozer si moltiplicano esponenzialmente. Tanto per cominciare, appare ormai palese che Egon abbia deciso di trasferirsi nella piccola cittadina di Summerville proprio per indagare su quello che Ivo Shandor e i suoi adepti stavano tramando più o meno nell’ombra. Ghostbusters: Legacy ci racconterà cosa aveva scoperto? Presumiamo di sì. Così come possiamo lecitamente sospettare che il – o la – già citato Gozer potrebbe fare ritorno sulla Terra. A dircelo sono i mini omini Marshmallow che, nel trailer, attaccano il professor Grooberson, il personaggio interpretato da Paul Rudd. Un momento che avevamo già avuto modo di vedere nella prima clip diffusa qualche settimana fa dalla Sony. Ed è sempre Grooberson a essere inseguito, fuori da un centro commerciale, da Zuul, uno dei “cagnolini da compagnia” della divinità sumera.

Ma c’è, chiaramente, di più.

La cittadina di Summerville, miniera di Shandor a parte, è piena zeppa di richiami a Gozer, dalla facciata di un negozio nella main street che propone un bassorilievo con una piramide che incastona una G, a una statua che mostra le fattezze femminili di Gozer (con Zuul e Vinz Clortho a farle compagnia).

 

 

Quando poi, nel trailer, l’apocalisse si scatena su Summerville, i richiami estetici della messa in scena ricordano in modo molto chiaro il momento di Ghostbusters che dà l’avvio al terzo atto, quello in cui il funzionario del Dipartimento dell’ambiente Walter Peck, giudicando come illegali le attività degli Acchiappafantasmi, irrompe nella loro sede generale, disattiva il dispositivo di contenimento ectoplasmico scatenando le presenze spettrali su una New York che, nel mentre, doveva anche fare i conti con Zuul e Vinz Clortho e le loro alacri operazioni per riportare sulla terra Gozer.

Ecco le immagini del nuovo film:

 

 

E quelle del vecchio:

 

 

Diretto da Jason Reitman, Ghostbusters: Legacy è prodotto da Sony Pictures e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Il film arriverà al cinema l’11 novembre.

Questa la sinossi:

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno. Ghostbusters: Legacy è scritto da Jason Reitman & Gil Kenan.

Il film è prodotto dalla Ghost Corps, casa di produzione presente negli studi Sony a Culver City. A scrivere il progetto insieme a Reitman anche Gil Kenan.

A più di trent’anni dall’uscita nelle sale dell’iconico Ghostbusters, il cast originale, composto da Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts, sarà di nuovo insieme per ridar vita a una delle saghe cinematografiche più amate della storia.

Tra i protagonisti anche Mckenna Grace, Finn Wolfhard, Carrie Coon, Paul Rudd.

BadTaste è anche su Twitch!