George Clooney è pronto a tornare dietro la macchina da presa per gli Amazon Studios visto che, come sappiamo, dirigerà e produrrà l’adattamento cinematografico di Il bar delle grandi speranze (in originale The Tender Bar: A Memoir), il libro di memorie di J.R. Moehringer.

Per farlo ha deciso di affidare il ruolo di protagonista a Ben Affleck, ora in trattative con gli studi. Al momento non è chiaro se Clooney avrà anche un ruolo nel film.

Alla sceneggiatura troviamo William Monahan, premio Oscar come “miglior sceneggiatura non originale” per The Departed.

George Clooney, ricordiamo ha già diretto una serie di film come Confessioni di una mente pericolosa, In amore niente regole, Le idi di marzo, Monuments Men, Suburbicon e il film di Netflix in arrivo il 23 dicembre, The Midnight Sky.

Sul prossimo, al momento, non sono noti ulteriori dettagli di produzione, ma intanto ecco la sinossi del romanzo:

Figlio unico di madre single, J.R. cresce ascoltando alla radio la voce del padre, un dj di New York che ha preso il volo prima che lui dicesse la sua prima parola. Poi anche quella voce scompare. Sarà il bar di quartiere, con l’umanità varia che lo popola, a crescerlo e farne un uomo. Appassionata e malinconicamente divertente, una grande storia di formazione e riscatto, di turbolento amore tra una madre e il suo unico figlio, ma anche l’avvincente racconto della lotta di un ragazzo per diventare uomo e un indimenticabile ritratto di come gli uomini rimangano, nel fondo del loro cuore, dei ragazzi perduti.