Per il settimo anno la Fondazione cinema per Roma e il Museo MAXXI di Roma collaboreranno per City Fest, una manifestazione di quasi due mesi che porta nel museo incontri, eventi, proiezioni, restauri e anteprime cinematografiche. A curarla è sempre Mario Sesti con l’appoggio della Fondazione cinema per Roma (la stessa dietro alla Festa del cinema) e ovviamente il museo diretto da Giovanna Melandri.

In più quest’anno City Fest dà vita anche a un mini festival di video essay a cui collabora anche BadTaste.it

Il programma come sempre prevede un concorso di documentari (ci sarà anche il bellissimo Normal, mai uscito nelle sale italiane), una serie di proiezioni di restauri in collaborazione con la Cineteca di Bologna (si parte con l’ultima versione di Apocalypse Now!) e incontri con Gabriele Muccino, Carlo Verdone ma anche i duetti Giancarlo De Cataldo/Maurizio De Giovanni e Chiara Francini/Francesca D’Aloja.

È giusto che la fondazione e il MAXXI propongano un’iniziativa simile” ha spiegato Mario Sesti nell’annunciare il programma “perché è qualcosa che non esiste. Vedere Apocalypse now! nella sua ultima forma e poi anche incontrare Carlo Verdone e ancora i migliori documentari e un concorso di video essay inediti, è un’offerta che manca e va fatta, che mescola i gusti per soddisfare un pubblico di buona cultura sia con qualcosa di piacevole che di ambizioso”.

La sezione della Festa del cinema di Roma Alice Nella Città (dedicato al cinema per l’infanzia) rinnova la collaborazione e porta una striscia di film dedicati al suo pubblico d’elezione che vanno dalla riproposizione di SteamBoy, La Freccia Azzurra e La fattoria dei nostri sogni a film più recenti come La famosa invasione degli orsi in Sicilia e l’anteprima di Il richiamo della foresta di Chris Sanders.

La vera novità però è Video Essay Film Festival, nella definizione di Mario Sesti: “L’unica forma di critica che parla la lingua dell’oggetto della sua critica, parla di cinema con la lingua del cinema”.
È un festivalino alla prima edizione, compreso nel programma del City Fest e realizzato in collaborazione con il professor Andrea Minuz e con il Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo della Sapienza Università di Roma.
Il concorso è rivolto a tutti gli studenti universitari delle accademie e delle scuole di cinema nazionali e internazionali. I partecipanti potranno proporre un saggio critico (su un autore, un tema, un genere) approfondendo tematiche legate al cinema e alla serialità televisiva contemporanea, focalizzando l’attenzione sul rapporto tra i media e le arti, ma anche scegliendo forme più ludico-sperimentali come re-cut trailer, sweded trailer e mash up. Il prodotto audiovisivo non dovrà comunque superare il limite massimo di quindici minuti, titoli di testa e di coda inclusi.

A giudicare sarà una giuria presieduta da Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, e composta dal direttore della Casa del Cinema Giorgio Gosetti, dalla presidente della Fondazione MAXXI Giovanna Melandri e dalla produttrice Camilla Nesbitt.
Gli autori dei cinque video essay selezionati riceveranno in omaggio l’accredito della prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, mentre il vincitore avrà in aggiunta l’abbonamento annuale per il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

In più ci sarà anche un premio assegnato da BadTaste. Il video vincitore sarà pubblicato sui nostri canali.

Il regolamento e il form per inviare i video si trovano sul sito della Fondazione cinema per Roma e per poter partecipare i video vanno caricato entro e non oltre il 9 marzo.

La premiazione si terrà mercoledì 25 marzo alle ore 20.