In una nuova intervista per ComicBook durante il podcast Phase Zero, il fumettista Jim Starlin (creatore di Thanos) ha parlato di Shang-Chi and the Legends of the Ten Rings.

Starlin ha innanzitutto negato la possibilità di fare un cammeo nella pellicola a causa del Covid-19, ma ha parlato del personaggio sottolineando il fatto che possa essere l’erede di Captain America:

Hanno tantissime possibilità con lui che credo siano molto interessanti alla luce dell’addio di Captain America, il personaggio di Chris Evans, visto che l’Universo Marvel non ha più un personaggio che rappresenti un nucleo morale.

Shang-Chi, d’altro canto, anche se ha un passato da assassino, può essere considerato un personaggio simile, almeno per come l’abbiamo creato e per come ci abbiamo lavorato io e Englehart, così come anche tanti altri scrittori. Quindi credo che per certi versi possa essere il sostituto di Captain America nell’universo Marvel.

Il film Shang-Chi and the Legends of the Ten Rings uscirà il 9 luglio 2021 e avrà per regista Destin Daniel Cretton (Il castello di vetro) su uno script di Dave Callaham (Wonder Woman 1984, Spider-Man: Un Nuovo Universo). Sarà il secondo film Marvel del 2021 dopo Gli Eterni.

Tony Leuing interpreterà il Mandarino mentre Simu Liu sarà il protagonista del lungometraggio. Nel cast anche Awkwafina.

Il personaggio è stato creato nel 1973 da Steve Englehart (testi) e Jim Starlin (disegni). 

Quanto attendete il cinecomic Marvel Studios con protagonista Simu Liu in arrivo nelle sale quest’anno? Ditecelo nei commenti!