Netflix ha annunciato ufficialmente il cast del nuovo adattamento di Matilda, opera di Roal Dahl, targato Netflix e Working Title.

L’esordiente Alisha Weir è stata scelta come Matilda, Lashana Lynch ha ottenuto il ruolo di Miss Honey, la “maestra Dolcemiele” del libro, mentre Emma Thompson sarà Agatha Trinciabue. Al ruolo era stato collegato inizialmente Ralph Fiennes (per confermare la scelta teatrale di far interpretare il ruolo a un uomo), ma pare ci sia stato un cambio di rotta.

Matthew Warchus, già regista del musical teatrale, si occuperà di dirigere il lungometraggio che verrà interamente girato nel Regno Unito ad aprile.

Dal romanzo di Dahl, ricordiamo, è già stato tratto un adattamento cinematografico, ovvero Matilda 6 mitica, diretto da Danny DeVito nel 1996.

 

 

 

 

Ecco la sinossi ufficiale del romanzo:

Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l’intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l’avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico, facendo roteare le bambine per le trecce e lanciandole lontano. L’intelligenza e la cultura – sembra dire l’autore – sono le uniche armi che un debole può usare contro l’ottusità, la prepotenza e la cattiveria.