The Conjuring: per ordine del Diavolo ha debuttato al primo posto nella classifica americana venerdì, battendo A Quiet Place 2. Le previsioni iniziali vedevano l’atteso terzo film della saga dei coniugi Warren debuttare al secondo posto: a sorpresa, invece, potrebbe vincere il weekend anche se di poco.

La pellicola ieri ha raccolto 9.84 milioni di dollari in 3.102 cinema, e si prevede un incasso nei tre giorni sopra i 23 milioni di dollari. Va ricordato che essendo un film della Warner Bros., è disponibile in streaming incluso nell’abbonamento su HBO Max (e quindi anche a disposizione dei pirati in ottima qualità), ma il genere horror è molto legato all’esperienza in sala e questo dovrebbe avvantaggiare l’incasso cinematografico. Il budget è di 39 milioni di dollari.

Al secondo posto venerdì A Quiet Place 2 ha incassato 6.2 milioni di dollari, con un calo del 68% rispetto a venerdì scorso. Nel weekend dovrebbe raccogliere intorno ai 22 milioni di dollari, con un calo più contenuto della media dei film horror. Entro la fine del weekend dovrebbe superare i 90 milioni di dollari complessivi negli Stati Uniti in soli dieci giorni (il primo film superò i 100 milioni nello stesso tempo).

Scende al terzo posto Crudelia, con 3.2 milioni di dollari che dovrebbero tradursi in un rispettabilissimo weekend da 11 milioni di dollari (per un totale di 43 milioni in dieci giorni). Apre invece al quarto posto Spirit – Il ribelle: il film d’animazione della DreamWorks ha aperto con 2.4 milioni di dollari in 3.211 cinema, e dovrebbe raccoglierne 7 nel weekend. Chiude la top-five Wrath of Man, con 335mila dollari venerdì e un weekend previsto di 1.2 milioni di dollari, per un totale di 24.6 milioni di dollari.

Da notare come questa top-five sia variegata, con un thriller/horror, un horror, un blockbuster, un film per famiglie e un film d’azione tutti inediti. Quando l’offerta cinematografica è ricca, il pubblico torna in sala, e i risultati di questi ultimi giorni negli Stati Uniti sembrano dimostrarlo.

Fonte: TheWrap