Una testata australiana poche ore fa ha riportato una curiosa notizia a proposito di Thor: Love and Thunder, il cinecomic Marvel di Taika Waititi presto in fase di riprese.

A quanto pare, infatti, nel ricchissimo cast ci sarà anche Matt Damon, che stando al giornale sarebbe sbarcato da poco a Sidney e sottoposto a quarantena proprio per una parte nel nuovo film di supereroi. Damon, ricordiamo, aveva fatto un cammeo nei panni della versione “teatrale” di Loki all’inizio di Thor: Ragnarok.

Questa volta il suo ruolo sarà più di un semplice cammeo? Lo scopriremo.

 

 

Le riprese del film inizieranno a breve in Australia, per la regia di Taika Waititi. La sceneggiatura è a cura sua e di Jennifer Kaytin Robinson. Waititi tornerà anche a doppiare il guerriero Korg. Nel cast Chris Hemsworth (Thor), Tessa Thompson (che alla fine di Avengers: Endgame regna su Asgard), Natalie Portman (Jane Foster, nello specifico nella nuova incarnazione di… la potente Thor), Christian Bale (Gorr, il macellatore di dei), Jaimie Alexander (Lady Sif) e i Guardiani della Galassia.

Il film verrà girato utilizzando la tecnologia Stagecraft inaugurata con The Mandalorian. La pellicola è stata annunciata nel 2019 al Comic-Con di San Diego al panel dei Marvel Studios in Sala H, assieme a tutta la Fase 4, ed è il prossimo film del franchise diretto nuovamente da Taika Waititi.

L’uscita di Thor: Love and Thunder è prevista per il 6 maggio 2022.

Che ne pensate del possibile ritorno di Matt Damon?