Simon Pegg ricorda il primo incontro con Carrie Fisher: “Il giorno più bello della mia vita”

In una recente intervista con Vanity Fair, Simon Pegg ha ricordato con nostalgia il suo primo incontro con Carrie Fisher, la sua “prima cotta”, avvenuto sul set di Star Wars: Il risveglio della Forza.

Trovate il video qui sopra, mentre ve ne riportiamo un estratto a seguire:

Andavo avanti e indietro per il set, con il mio costume e il mio trucco per il mio personaggio di Star Wars, da fan di Star Wars era un sogno per me, era come vivere l’universo di Star Wars con cui ero cresciuto. E ovviamente c’erano Carrie Fisher, Mark Hamill e Harrison Ford, persone che idolatravo da bambino, chiacchierare e trascorrere del tempo con loro era un sogno che diventava realtà.

Avevo una cotta pazzesca per Carrie Fisher quando ero un ragazzino, il primo sprazzo di interesse romantico della mia vita è stato per Carrie Fisher.

Sono riuscito a trascorrere un po’ di tempo con lei, è stato un giorno memorabile e dolcissimo, passare il tempo con lei a passeggiare per la base della Resistenza insieme, a braccetto, chiacchierando e facendoci due risate… ad un certo punto mi sono girato, l’ho guardata negli occhi, ci siamo guardati negli occhi, ed erano… GLI STESSI OCCHI, capisci? [ride] Sembra sciocco da dire e forse anche un po’ ovvio, ma era come se stessi guardando gli stessi occhi che da piccolo mi avevano affascinato e rapito. Così le ho detto: “Sai, ti ho sempre amata“, lei mi ha preso la mano, ha guardato la mia fede nuziale e ha detto “Beh, vaffanc***“. Abbiamo riso tanto, è stato il giorno più bello della mia vita.

 

 

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto