La stagione 4 di Cobra Kai, in arrivo il primo gennaio 2022 su Netflix, avrà tanti elementi da The Karate Kid III, tra cui il personaggio di Terry Silver.

Ralph Macchio, tra i protagonisti della serie e l’originale Karate Kid, è stato recentemente intervistato da Empire, e ha dichiarato che la stagione 4 di Cobra Kai cercherà di sistemare ciò che non andava nel terzo film:

C’è un altro aspetto di Terry Silver, e quando racconti queste storie e ti tuffi nelle zone grigie, espande l’universo e il racconto. Si tratta dell’occasione di prendere qualcosa che non ha funzionato e farla fruttare. Darà i suoi frutti? Li darà. La stagione 4 è su un altro livello.

Interpretato ancora una volta da Thomas Ian Griffith, Terry Silver è tornato in città per dare una mano a John Kreese (Martin Kove).  Vedremo i due affrontare i protagonisti nella serie, il prossimo primo gennaio.

Nella quarta stagione, Vanessia Rubio e Peyton List sono state promosse a personaggi regolari. Rubio interpreta Carmen Diaz, madre di Miguel (Xolo Maridueña), mentre List è la spietata Tory, che si è unita alla serie nella seconda stagione. Nel cast si sono aggiunti anche Dallas Dupree Young (Shameless, The Good Place) e Oona O’Brien nei panni di personaggi completamente nuovi: il primo sarà un ragazzino bullizzato di nome Kenny, mentre la seconda  prima sarà una nuova studentessa di nome Devon.

Cobra Kai è ambientata 30 anni dopo quanto accaduto al torneo di All Valley del 1984, con un ormai affermato Daniel LaRusso (Ralph Macchio) che fatica a trovare un equilibrio nella vita senza la guida del maestro Miyagi e che si ritrova a dover affrontare lo spiantato Johnny Lawrence (William Zabka), l’avversario di un tempo ora deciso a riscattarsi riaprendo il famigerato dojo di karate che dà il titolo alla serie.

Cosa ne pensate delle parole di Ralph Macchio sulla stagione 4 di Cobra Kai? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Potete rimanere aggiornati su tutte le novità relative a Cobra Kai grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Slash Film