Il Principe dei Draghi celebra il suo multi rinnovo con un nuovo gioco di ruolo da tavolo. Ieri sera Wonderstorm e Fandom hanno annunciato Tales of Xadia, un nuovo gioco di ruolo da tavolo che utilizza il sistema Cortex. Il nuovo gioco di ruolo non solo darà ai giocatori la possibilità di esplorare il ricco mondo fantasy del Principe dei Draghi, ma fungerà anche da ponte tra le stagioni 3 e 4 della popolare serie Netflix. “Tales of Xadia presenterà contenuti della trama che colmano il divario tra la stagione 3 e la stagione 4 appena annunciata de Il Principe dei Draghi”, ha dichiarato Fandom attraverso un comunicato stampa. “I giocatori possono esplorare le rovine di Lux Aurea, provare a ripristinare il corrotto Sunforge e combattere per fermare la diffusione delle mostruosità malvagie che emana. Questa storia fuori dallo schermo si animerà nei supplementi di gioco, così come negli eventi di gioco organizzati, prima dell’uscita della quarta stagione”.

Il gioco di ruolo verrà lanciato nel 2021 e utilizzerà per l’appunto il sistema Cortex, regolamento già utilizzato per i giochi di ruolo di Supernatural e Firefly. Il gioco prevede anche un sistema di narrazione condivisa, che permetterà ai giocatori di prendere parte ad eventi narrativi collettivi dove sarà possibile poter interagire con tutti i giocatori della community.

Leggi anche: Netflix rinnova Il Principe dei Draghi fino alla settima stagione, ecco il panel del [email protected]!

La terza stagione, uscita su Netflix a novembre 2019, terminava ovviamente con un colpo di scena, che a questo punto potrà essere sviluppato e risolto ben oltre la quarta stagione.

Questa la sinossi di Il principe dei draghi:

Nel mondo fantastico di Xadia il regno degli elfi e quello degli umani sono sull’orlo della guerra. Questi ultimi non potendo usare la magia primaria si avvicinano a quella oscura. La brama di potere degli uomini li porta ad uccidere il re dei draghi e distruggere il suo uovo. L’uovo viene però ritrovato dagli umani Callum, Ezran e un’elfa di nome Rayla. I tre decidono di unire le forze e cercare di evitare la guerra.

In occasione del panel al [email protected] (che potete rivedere cliccando qui), i creatori di Il Principe dei Draghi Justin Richmond e Aaron Ehasz, quest’ultimo già autore di Avatar: The Last Airbender, hanno annunciato a sorpresa al cast (e ai fan!) un maxi-rinnovo per la serie d’animazione.

Netflix si è impegnata infatti a realizzare ben quattro stagioni aggiuntive, dando piena completezza all’idea originale di Ehasz, che era appunto una storia raccontata in sette stagioni. Ogni stagione, finora, è stata chiamata con il nome di una delle fonti elementali di magia del mondo fantastico in cui è ambientata la storia: Luna, Cielo e Sole; restano Stelle, Terra e Oceano, oltre alla Magia Oscura, alimentata dall’essenza vitale delle creature magiche e creata dagli umani per affrontare gli elfi.

Cosa ne pensate?