Si tratta di uno dei titoli più visti su Netflix in questo momento: è un reality, non una serie tv, e si basa su una premessa davvero particolare. Si intitola Too Hot to Handle, show sviluppato da Laura Gibson e ispirato, per esplicita ammissione dell’autrice, ad uno dei più famosi episodi della comedy Seinfeld. In quella puntata, intitolata The Contest, i quattro protagonisti si sfidavano su chi avrebbe potuto andare avanti per più giorni senza “autogratificarsi sessualmente”.

Laura Gibson ha dichiarato:

Dovevano evitare di masturbarsi per vincere dei soldi, e tutti finivano per cedere. Mi sono detta che doveva esserci uno show nascosto qui.

Too Hot to Handle prende infatti quella premessa ma la trasporta in una location da sogno su un’isola tropicale. Ci sono dieci modelli, cinque uomini e cinque donne, che sono obbligati a evitare il contatto fisico l’uno con l’altro per poter vincere il premio. In palio ci sono 100mila dollari. Ogni volta che avviene un contatto proibito, il montepremi finale scende. Ad esempio, un bacio costa 3mila dollari. Lo show è stato presentato a Netflix nel 2017, ed è stato girato nell’aprile dello scorso anno.

La showrunner della serie è Viki Kolar, mentre la regista è Jonno Richards.

L’abbiamo paragonato ad un minibar in un hotel, ecco quanto costano le arachidi. Un bacio costa 3000 dollari, e anche quello ha richiesto molto dibattito.

Per controllare meglio i partecipanti sono state sistemate strategicamente delle telecamere, e si è prestata molta attenzione all’audio quando questi si trovavano in luoghi privati, come in bagno. Ad alcuni partecipanti che avevano seguito le regole sono stati garantiti anche dei benefici, come momenti in cui era consentito trasgredire le regole.

Certo, rimane la coincidenza di uno show che obbliga a mantenere distanze e che esce in un momento come questo:

Non avremmo mai potuto prevedere che questo show sarebbe uscito in un momento in cui la maggior parte delle persone tra i 20 e i 25 anni sarebbero state costrette a “trattenersi”.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: EW