Squid Game: la recensione

Il successo strabordante della serie tv Squid Game è una sorpresa, ma solo fino ad un certo punto. La fortuna di ogni prodotto dipende da una combinazione di fattori difficili da decidere a tavolino, ma questo show sudcoreano ha dalla sua un’intelligenza enorme nel capire cosa funziona e come raccontarlo. Potrà essere derivativo – e lo è, tantissimo – ma ha anche la capacità di rielaborare storie già viste attraverso una formula entusiasmante, dal ritmo veloce, dai caratteri immediati e vincenti. È pura goduria narrativa, nel suo mix di survival game, racconto per immagini, personaggi sopra le righe e riferimenti giusti piazzati nel posto giusto. Non è nulla di originale, ma è soprattutto un perfetto manuale di come si realizza oggi un prodotto vincente.

Centinaia di persone immerse nei debiti e senza una via d’uscita, sono avvicinate e portate a partecipare ad un grande gioco collettivo. Già dalla...