The Flash: è finalmente iniziata la 7^ stagione, ecco i titoli e le trame

Con la fine della storyline dedicata a Mirror Monarch è finalmente iniziata la 7^ stagione di The Flash, introdotta dall’episodio Central City Strong, in cui abbiamo visto tornare il personaggio di Abra Kadabra (David Dastmalchian), ma ciò che ha comprensibilmente tenuto i fan con il fiato sospeso sono quei pochi fotogrammi alla fine della puntata Mother, in cui dagli STAR Lab viene sprigionata una forza sconosciuta e potente che sembra dividersi in 4 lampi di luce.

Molti degli appassionati dei fumetti non hanno tardato a collegare quell’evento ed quei colori in cui la Forza della Velocità sembra dividersi – giallo, rosso, verde e blu – con una trama che è stata sviluppata nel numero #49 di The Flash, pubblicato nel 2018, in cui la guerra tra Barry e Wally West portava a conseguenze importanti per il protagonista del fumetto.
Convinto da Zoom a cercare tutti i velocisti dispersi nella Forza della Velocità, tra cui i suoi stessi figli Iris e Jai, Wally ne frantumava inconsapevolmente la barriera, dando così ad Hunter Zolomon pieno accesso ad alcune forze nascoste nel Multiverso tra cui la Sage Force, la Strength Force e la Still Force.
La Sage Force, che si manifesta con della fiamme blu, consente di far levitare i propri nemici oltre a rendere chi la domina più intelligente e a dargli il dono della telepatia e della telecinesi, la Strength Force conferisce invece una grandissima forza, oltre a dare il controllo sulla terra, che si manifestativa con un’energia rossa che circondava le rocce che possono essere usate come arma, mentre la  Still Force, la più potente di tutte, che si manifesta con un lampo verde, permette di governare l’entropia e l’inerzia oltre a far fermare o rallentare l’invecchiamento di chi la possiede e di risucchiare l’energia emessa dai propri nemici.

Sebbene sia difficile che la serie replichi esattamente la trama di quella nota nei fumetti come la Flash War, non sorprenderebbe che lo showrunner Eric Wallace si sia ispirato ad essa per farne uno dei punti centrali della 7^ stagione di The Flash.

Secondo una teoria che circola in rete, i 4 lampi di luce partiti dagli STAR Lab potrebbero colpire alcuni personaggi attribuendo loro dei poteri, proprio come accaduto a Barry, una possibilità che sembra in parte confermata dall’apparizione del mostro simil-Hulk che attacca Flash ed uccide Kadabra alla fine dell’episodio andato in onda questa settimana. La teoria sulle forze alternative a quella della velocità si spinge però oltre: secondo alcuni, ad essere colpiti potrebbero infatti essere sia Gospeed (che è stato già confermato tornerà in questa stagione) chee Meena Dhawan, alias Fast Track, il cui nome compare nell’episodio “All’s Well That Ends Well” come autrice di un libro che Chester sta leggendo.
Nei fumetti Meena, apparsa per la prima volta in The Flash #3 (pubblicato nel settembre del 2016), è una scienziata che viene colpita dalla Forza della Velocità e che finisce per lavorare con Flash per addestrare le nuove generazioni di velocisti.
L’idea sarebbe che Godspeed cerchi di appropriarsi di tutte le forze rilasciate nell’incidente e che lo scopo finale di questa stagione dei membri del Team Flash sia appunto quello di impedirglielo e di combattere un nemico che va a diventare via via sempre più potente.

Per quanto concerne gli altri episodi della serie, delle puntate 7×06 e 7×07 sappiamo che saranno ambientate nel passato e che i viaggi del tempo avranno una notevole rilevanza in questa stagione, il primo, intitolato The one with the nineties si svolgerà negli anni Novanta e questa è la sua descrizione ufficiale:

Cisco e Chester viaggiano indietro nel tempo e rimangono imprigionati nel 1998 a rivivere in continuazione lo stesso giorno. La chiave per tornare indietro si trova nella casa in cui Chester è cresciuto, ma lui rifiuta di andarci. Nel frattempo Iris crea una connessione con la Forza della Velocità.

Questo è quindi probabilmente l’episodio a cui avevamo fatto già cenno qualche tempo fa in questo articolo e per il quale è stata ricostruito il set della cittadina di Masonville, che veniva citata nella 3^ stagione di The Flash durante un incontro tra Savitar e Barry, in cui quest’ultimo gli racconta quello che definisce come uno dei suoi ricordi più felici con i genitori, prima che la tragedia colpisse la sua famiglia.

Il 7° episodio, di cui non conosciamo al momento alcun particolare al di là del titolo Growing Pains sembra invece si svolgerà negli anni Ottanta, visto il riferimento allo show conosciuto in Italia come Genitori in blue jeans, che andò in onda proprio in quegli anni.

Questi viaggi nel tempo potrebbero essere collegati al mistero delle forze che sono state sprigionate e che il Team Flash potrebbe trovarsi nella necessità di studiare andando indietro nel tempo, il che spiegherebbe peraltro l’abilità del nuovo Harrison Wells, che potrebbe rivelarsi convenientemente molto utile per questa stagione.

La 7^ stagione di The Flash va in onda negli Stati Uniti ogni martedì su The CW, mentre sarà trasmessa in Italia dal 26 aprile 2021 su Premium Action.