Manca pochissimo al debutto su Netflix di The Haunting of Bly Manor, la nuova stagione della serie antologica creata da Mike Flanagan (Oculus, Docor Sleep, Il gioco di Gerald) basata sul romanzo di Henry James “Il giro di vite” (ma anche sugli altri racconti di fantasmi scritti dall’autore statunitense naturalizzato britannico).

La serie, che arriva a due anni esatti di distanza da The Haunting of Hill House, è composta da 9 episodi di cui vi abbiamo già parlato nella nostra recensione spoiler free (la trovate in questa pagina).

Qualche giorno fa abbiamo avuto la possibilità d’incontrare il cast di The Haunting of Bly Manor nel junket Zoom organizzato da Netflix, un’occasione in cui abbiamo avuto la possibilità d’incontrare nuovamente Henry Thomas e Oliver Jackson-Cohen, che avevamo già avuto modo d’intervistare a Londra nel 2018 per Hill House in una location alquanto inquietante, Victoria Pedretti e le new entry T’Nia Miller e Amelia Eve.

La prima delle videointerviste che vi proponiamo è proprio quella con le ultime due citate, T’Nia Miller e Amelia Eve, con le quali abbiamo parlato del materiale alla base della serie, il romanzo di Henry James, ma anche l’immortale capolavoro di Jack Clayton “The Innocents”, di cosa significhi riadattare una storia come quella ai tempi moderni, gli anni ottanta nello specifico, e, chiaramente in maniera del tutto spoiler free, di come sia stata girata una splendida scena che avrete modo di vedere nel quinto episodio.

Trovate il video nella parte superiore di questa pagina!

La sinossi ufficiale della serie Netflix creata da Mike Flanagan:

L’ideatore Mike Flanagan e il produttore Trevor Macy di The Haunting of Hill House presentano THE HAUNTING OF BLY MANOR, il tanto atteso capitolo della serie antologica ambientato nell’Inghilterra degli anni ’80. Dopo la tragica morte dell’istitutrice, Henry Wingrave (Henry Thomas) assume una giovane bambinaia americana (Victoria Pedretti) per prendersi cura dei nipoti orfani (Amelie Bea Smith e Benjamin Evan Ainsworth) che vivono a Bly Manor con il cuoco Owen (Rahul Kohli), la giardiniera Jamie (Amelia Eve) e la governante, la signora Grose (T’Nia Miller). Ma al castello l’apparenza inganna e secoli di segreti oscuri d’amore e morte stanno per tornare a galla in questa storia gotica da brivido. A Bly Manor, la morte non è per sempre.

I coproduttori Flanagan e Macy si sono ispirati alle classiche storie soprannaturali di Henry James per creare questo dramma corale che vede tra gli altri interpreti Oliver Jackson-Cohen, Kate Siegel e Tahirah Sharif. I produttori esecutivi della serie sono Flanagan e Macy di Intrepid Pictures, insieme a Darryl Frank e Justin Falvey di Amblin Television.

Cosa ne pensate e quanto attendete questa nuova stagione della serie? Ditecelo nei commenti!