Adam Driver ha condotto nuovamente il SNL ieri sera, e inevitabilmente è tornato a vestire i panni di Kylo Ren per una nuova puntata della parodia di Undercover Boss. Nel gennaio del 2016 l’attore si era esibito al Saturday Night Live in una esilarante parodia intitolata Star Wars Undercover Boss: Starkiller Base, dove Kylo Ren si infiltrava cammuffandosi da Matt, un tecnico dei radar, per scoprire cosa pensano di lui i suoi sottoposti – proprio come nel celebre reality della CBS. All’epoca il video venne visto da 46 milioni di persone su YouTube.

In questo “sequel”, che è una parodia dello speciale Where are they now? di Undercover Boss, Kylo ammette di non aver mantenuto la promessa di diventare un capo migliore (“Sono stato distratto da alcune vicende personali”: ovvero ha ucciso suo padre, tagliato a metà il suo mentore, sparato all’astronave di sua madre…), e così si infiltra nei panni di Randy lo stagista. Il risultato è esilarante: molto rapidamente, Kylo svela la sua identità uccidendo un insopportabile ammiraglio che lo stava maltrattando per aver portato del latte blu senza crema di Sarlacc e dimenticando le cannucce, e poi facendo saltare in aria l’ennesima stampante. Più avanti, sembra quasi redimersi quando fa promuovere una giovane stagista che vuole diventare pilota (“La cultura, qui, deve cambiare: ognuno merita una possibilità. E se potrò avere anche solo un piccolo ruolo in questo cambiamento, farò la mia parte!)… salvo ucciderla quando la ragazza ammette di voler diventare brava come Luke Skywalker.

Potete vedere il video qui sopra, mentre qui sotto trovate la parodia del 2016!

 

 

ADAM DRIVER AL SNL: TUTTI I VIDEO

 

Cosa ne pensate? Ditecelo qui sotto o sul forum!