La Sony ha diffuso in rete il primo trailer italiano di Piccole Donne, il nuovo adattamento del romanzo di Louisa May Alcott scritto e diretto da Greta Gerwig.

Nel cast del film troviamo Saoirse Ronan, Florence Pugh, Emma Watson Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Meryl Streep, Laura Dern, Chris Cooper, Bob Odenkirk e James Norton.

Come noto, la storia tratta dal romanzo del 1869 di Louisa May Alcott è incentrata sulle vite di quattro sorelle: Meg, Jo, Beth e Amy. L’adattamento più noto è quello del 1994 diretto da Gillian Armstrong con Winona Ryder, Susan Sarandon, Claire Danes e Kirsten Dunst.

L’uscita del film, prodotto da Amy Pascal, Denise Di Novi e Robin Swicord per la Columbia Pictures su supervisione di Andrea Giannetti, è fissata per il 25 dicembre del 2019 negli Stati Uniti. Nelle nostre sale arriverà il 30 gennaio del 2020

Potete ammirare il trailer nella parte superiore della pagina.

Piccole donne, il dietro le quinte di ET con l’anteprima del trailer

Ecco tutte le informazioni su Piccole Donne

Meg, Jo, Beth e Amy, quattro sorelle dal carattere molto diverso, si trovano improvvisamente ad affrontare la guerra: devono cambiare la propria vita per sostenere la mamma, mentre il padre è nell’esercito. Decidono così di fronteggiare le difficoltà con allegria e spirito di iniziativa…

La sceneggiatrice e regista Greta Gerwig (candidata a 2 Oscar nel 2018 con Lady Bird) ha realizzato il film di Piccole Donne basato sia sul romanzo classico di Louisa May Alcott che sui suoi scritti, ripercorrendo avanti e indietro nel tempo la vita dell’alter ego dell’autrice, Jo March. Secondo la Gerwig, la tanto amata storia delle sorelle March – quattro giovani donne ognuna determinata a inseguire i propri sogni – è al tempo stesso intramontabile e attuale. Jo, Meg, Amy e Beth March, nel film sono interpretate rispettivamente da Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, ed Eliza Scanlen, con Timothee Chalamet nei panni del loro vicino Laurie, Laura Dern in quelli di Marmee, e Meryl Streep nel ruolo della Zia March.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione