Da Tilda Swinton arriva un dettaglio decisamente intrigante sulla realizzazione di Avengers: Endgame. In un’intervista con Indiewire l’attrice ha svelato di aver dovuto rigirare una sequenza chiave con protagonisti Bruce Banner e l’Antico per il film dei fratelli Russo.

È stata una sorpresa anche per me” ha commentato. “Ed è stato un piacere, ma la cosa sorprendente è che l’abbiamo girata in un giorno d’estate e poi, più di un anno dopo, siamo tornati a rigirarla perché un paio di battute erano cambiate, un paio di dettagli della trama erano stati modificati. E poi avevano ritoccato il mio costume“.

L’interprete dell’Antico ha precisato che i cambiamenti erano “tutti relativi all’importantissima” linea del flusso del tempo che viene impiegata per descrivere l’importanza delle Gemme dell’Infinito. La battuta riguardava “l’informazione di cui l’Antico è a conoscenza sulla natura delle Gemme e sul fatto che debbano essere riportate indietro, altrimenti…“. L’attrice a quel punto si è interrotta emettendo un suono per indicare la separazione delle linee temporali.

In generale, comunque, l’attrice ha ammesso di aver adorato l’esperienza:

È stato splendido, un modo tutto diverso di fare cinema, ma cavolo, ne è valsa la pena. Hanno sistemato tutto rendendolo qualcosa di straordinario.

Avengers: Endgame è al cinema dal 24 aprile.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione