Prosegue lo stillicidio di informazioni provenienti dal commento audio dell’edizione home video di Avengers: Endgame e da un recente botta e risposta per la promozione del Blu-Ray per rispondere alle domande dei fan. I protagonisti dei momenti in questione sono stati ovviamente Kevin Feige, i fratelli Russo e gli sceneggiatori del film.

Vi proponiamo una ricapitolazione direttamente qui di seguito:

  • I registi confermano che Thanos si è servito dell’aiuto del suo scagnozzo mago (Fauce d’Ebano) per sfruttare le particelle Pym fornitegli da Nebula e approdare così nel “presente” in cui si trovano gli Avengers. Un esempio, insomma, di “ingegneria inversa”.
  • All’inizio la sequenza in cui Steve sbircia Peggy mentre è al lavoro non era prevista. “Non c’era nella prima stesura, sarebbe stato un peccato. È una scena molto dolce” ha commentato il co-sceneggiatore Stephen McFeely.
  • Sulla gemma dell’Anima e sul funzionamento del sacrificio, “Teschio Rosso dice che si tratta di uno scambio eterno” ha commentato Joe Russo. “E scambio eterno implica che non è possibile tornare indietro“. Insomma, nessuna speranza per Vedova Nera nel caso ci fossero dubbi.
  • Un fan particolarmente attento ha notato che nella scena ambientata a Nuova Asgard nella dimora di Thor, il Dio del Tuono è in possesso di distributori di caramelle Marvel PEZ a forma di Hulk e Iron Man (qui una foto).
  • Kevin Feige ha confermato che Thanos ha spazzato via il 50% della vita, inclusi animali e piante: “Volevamo usare delle inquadrature di Central Park prima della sequenza sulla sessione di psicoterapia di gruppo, e abbiamo parlato di che aspetto avrebbe avuto con il 50% di alberi in meno“.

CORRELATO: II film Marvel della Fase 4 (5) che mancano all’appello dopo il Comic-Con di San Diego

  • Perché non c’è stato un secondo scontro tra Hulk e Thanos? McFeely: “So che molte persone volevano la rivincita tra Hulk e Thanos, ma avrebbe avuto senso se lui non fosse stato Smart Hulk. Ora è un personaggio completamente diverso che non è governato da quei sentimenti“.
  • Joe Russo sul sacrificio di Natasha: “All’inizio di Endgame vuole riportare tutto a come era prima perché si tratta del suo legame emotivo più forte mai avuto in vita sua. Poi deve fare una scelta, ovvero rinunciare alla sua vita per riportare tutti indietro e decide di farlo. È il momento più eroico nella storia dell’Universo Marvel“.
  • Tornando a parlare della battuta sulle migliori chiappe d’America, Kevin Feige ha spiegato:”La battuta di Ant-Man per qualche tempo l’abbiamo rimossa. Credo sia stato [il produttore esecutivo] Louis D’Esposito a dire: “Che fine ha fatto quella battuta sulle chiappe?”. Noi abbiamo risposto: “Era divertente? Proviamola alla prossima proiezione di prova”, visto che facciamo delle proiezioni test più volte per il pubblico. Ed è stata un successone, il pubblico è esploso. Perciò l’abbiamo lasciata nel film e poi in una scena successiva abbiamo aggiunto un riferimento durante le riprese aggiuntive in cui Cap fa un commento sulle sue stesse chiappe“.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Avengers: Endgame è arrivato al cinema il 24 aprile 2019.

CORRELATO CON AVENGERS: ENDGAME

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Fonte

Consigliati dalla redazione