Il regista Rian Johnson ha parlato con l’Observer della trilogia di Star Wars che sta scrivendo e che introdurrà una nuova saga cinematografica dopo la conclusione di quella degli Skywalker:

Stiamo facendo qualcosa che ci condurrà oltre l’eredità dei personaggi originali. Com’è? Per me, l’elemento più entusiasmante è l’avere carta bianca. La cosa divertente nei film di George Lucas era capire quale sarebbe stato il passo successivo. Ti fa davvero riflettere, si tratta di scoprire qual è l’essenza di Star Wars per me e che aspetto avrà in futuro.

È assolutamente possibile che il regista si riferisca alla trilogia originale come riferimento e ispirazione per scoprire l’essenza di Star Wars e ricreare quel senso di novità e freschezza che portarono con sè Una Nuova Speranza, L’Impero Colpisce Ancora e Il Ritorno dello Jedi.

Johnson ha parlato anche del suo prossimo film, Knives Out, in relazione a Star Wars:

In un film di Star Wars si cerca di essere il più efficienti possibile con i dialoghi, il che è positivo. Ovviamente, ho lavorato con alcuni dei migliori attori sul pianeta in Star Wars. Ma in questo caso si trattava di rincorrere un coniglio molto diverso. Knives Out mi ha dato la possibilità di scrivere più dialoghi e sedermi con un gran sorriso sulla faccia a guardare gli attori recitare mentre giravamo.

Il regista si dedicherà alla nuova trilogia di Star Wars non appena sarà uscito Knives Out, il 27 novembre negli USA.