Stellan Skarsgård ha di recente parlato del film di Dune diretto da Denis Villeneuve e che sarà al cinema l’anno prossimo.

L’attore ha descritto il progetto spiegando che non sarà definito da interferenze da parte dello studio e che Denis Villeneuve è stato lasciato libero di lavorare alla regia senza alcun tipo di obbligo:

Ho sempre voluto lavorare con lui in parte perché è un uomo meraviglioso, ma poi perché è un regista geniale. È bello quando ti chiamano per uno di quei grossi film di fantascienza e scopri che verrà diretto da un vero cineasta. Non sarà diretto dallo studio, gli hanno dato praticamente carta bianca. È stato necessario, perché per avere successo è fondamentale che il film abbia il suo marchio.

Sull’apporto del regista nello specifico:

Ciò che [Denis] è particolarmente bravo a fare è creare questa strana atmosfera con immagini suggestive e poesia visiva, è il suo stile e tutto ciò apporterà tanta ricchezza a una storia essenzialmente semplice.

Il film uscirà il 18 dicembre 2020.

Le riprese si sono tenute in Ungheria e in Giordania.

Il cast del film di Denis Villeneuve comprende Timothée Chalamet (che sarà il protagonista Paul Atreides), Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgård, Charlotte Rampling, Josh Brolin, Javier Bardem, Zendaya, Jason Momoa, Charlotte Rampling e Oscar Isaac.

Scritto da Eric Roth, il film è prodotto dalla Legendary Pictures, che nel 2016 ha acquisito i diritti di sfruttamento delle opere di Herbert.

Ambientato in un lontano futuro, Dune venne pubblicato nel 1965 e vinse il premio Nebula e il premio Hugo ed è il primo di sei romanzi che formano la parte centrale del Ciclo di Dune (esteso poi dal figlio Brian Herbert assieme a Kevin J. Anderson). La storia segue le vicende della dinastia Atreides e quella Harkonnen per il controllo del pianeta desertico Arrakis, dove viene prodotta una sostanza fondamentale per la struttura della società galattica in cui è ambientata la storia.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!