In Jurassic World 3 Chris Pratt e Bryce Dallas Howard saranno affiancati dalle star di Jurassic Park, che hanno accettato di tornare a ricoprire i loro iconici ruoli.

Per uno speciale dedicato al 2020 Empire Magazine ha scambiato due chiacchiere con Colin Trevorrow che ha parlato proprio del nuovo film.

Avremmo dovuto trovare un motivo per cui Ellie, Malcolm e Grant hanno tutti fatto visita al parco a tema nel giorno in cui è stato distrutto – di nuovo” ha detto il regista sull’assenza dei personaggi nei precedenti capitoli.

Con il prossimo sarà diverso:

Il prossimo permetterà ai personaggi storici di far parte della storia in modo organico. Io e [la sceneggiatrice] Emily Carmichael lo chiamiamo “Jurassic Park 6″, perché lo è”.

Il film ci mostrerà che fine hanno fatto Ellie, Malcolm e Grant 20 anni dopo:

Ci siamo posti le domande più semplici: che fine hanno fatto? Che ne pensano del nuovo mondo in cui vivono o cosa provano all’idea di aver fatto la storia? Alla fine faremo tutto in collaborazione con gli attori. Conoscono e amano questi personaggi: lo faremo insieme.

Le riprese di Jurassic World 3 si terranno nuovamente ai Pinewood Studios nel Regno Unito, nel Buckinghamshire, ma probabilmente anche a Malta. La sceneggiatura è firmata da Colin Trevorrow (che sarà anche produttore con Steven Spielberg) ed Emily Carmichael.

Il film chiuderà la trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e a detta del regista Colin Trevorrow sarà “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”.

Sam Neill, Laura Dern e Jeff Goldblum torneranno nei panni di Alan Grant, Ellie Sattler e Ian Malcom. Tra i nuovi ingressi DeWanda Wise e Mamoudou Athie, l’attore di Sorry For Your Loss su Facebook.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama della pellicola, se non che sarà ambientata un po’ di tempo dopo Il Regno Distrutto.

L’uscita è fissata all’11 giugno 2021.

Oltre a She’s Gotta Have It, Wise è apparsa anche in Someone Great e avrebbe dovuto interpretare Maria Rambeau in Captain Marvel prima di perdere il ruolo a favore di Lashana Lynch.

Fonte