In Black Widow lo troveremo nei panni di un russo, nella nuova stagione di Stranger Things invece prigioniero dei russi: David Harbour ha parlato con EW dei punti in comune tra il cinecomic Marvel e la celebre serie televisiva.

Lo so, è una coincidenza sorprendente e fastidiosa, e mi scuso con tutto internet” ha commentato l’attore ridendo. “Non c’è nessuna ragione specifica, lo giuro. Nessun cross-over all’orizzonte tra Stranger Things e l’UCM“.

Ha poi aggiunto, mettendo a confronto il suo aspetto nel cinecomic Marvel e nella quarta stagione di Stranger Things come si vede nel primo trailer:

Anche se…ho un aspetto molto diverso. In uno peso 120kg, ho la barba e capelli lunghi, nell’altro peso 90kg e non ho un solo capello.

In generale, su Guardiano Rosso, ha spiegato:

Sarò di parte, ma credo sia il miglior personaggio di tutto l’Universo cinematografico Marvel. Insomma, è un narcisista, perciò è un ruolo che mi si addice alla perfezione, ma è anche molto sfaccettato. Da un lato è un classico supereroe che spacca, dall’altro noti che ha un bisogno costante di attenzioni, vuole che gli altri lo considerino spiritoso e un pezzo grosso, cosa che non è affatto.

Il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour (che sarà Alexei Shostakov, ovvero Guardiano Rosso), Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Il film uscirà – salvo eventuali slittamenti a causa dell’emergenza Coronavirus – il 1 maggio 2020 negli Stati Uniti e il 29 aprile in Italia.

Quanto attendete Black Widow? Ditecelo, come al solito, nei commenti o sul forum!