Alla fine, la Disney ha “ceduto” e ha preso la decisione di rimandare Black Widow a data da destinarsi per far fronte all’emergenza Coronavirus.

Lo studio si era preso un po’ di tempo, dopo il rinvio di Mulan, per valutare la situazione, ma alla luce dei recenti sviluppi ha preso la decisione di rimuovere il cinecomic in solitaria con Scarlett Johansson dal calendario.

La major ha inoltre rimosso altri due film, ovvero La donna alla finestra e La vita straordinaria di David Copperfield, previsti per l’8 e il 15 maggio.

 

 

 

Il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour (che sarà Alexei Shostakov, ovvero Guardiano Rosso), Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Il film avrebbe dovuto arrivare il 1 maggio 2020 nei cinema degli Stati Uniti e il 29 aprile in Italia, ma è slittato a data da destinarsi per l’emergenza Coronavirus.

In attesa di scoprire la nuova data di Black Widow, diteci quanto attendete il film nei commenti  o sul forum!