È stato definito il “Captain America russo“, ma come se la caverebbe Guardiano Rosso in un eventuale scontro contro Steve Rogers (Chris Evans)? A parlarne è stato il diretto interessato David Harbour, tra i protagonisti di Black Widow, in una live su Instagram.

Queste le sue parole:

Spero che sappiate che non sono davvero Guardiano Rosso, e che lui non è Captain America, perciò se dovessimo scontrarci con i nostri scudi non so cosa ne verrebbe fuori. Non sarebbe bello come nei film perché i combattimenti li girano le nostre controfigure. Potrei batterlo in uno scontro a colpi di scudo? Non so, è piuttosto forte. Direi di no, ma sono furbo, perciò magari gli darei “scudo da torcere”.

Il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour (che sarà Alexei Shostakov, ovvero Guardiano Rosso), Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Il film avrebbe dovuto arrivare il 1 maggio 2020 nei cinema degli Stati Uniti e il 29 aprile in Italia, ma è slittato a data da destinarsi per l’emergenza Coronavirus.

In attesa di scoprire la nuova data di Black Widow, diteci cosa ne pensate nei commenti o sul forum!

Fonte