Rupert Grint sul rivedere Daniel Radcliffe ed Emma Watson per la reunion di Harry Potter: “È come se fossimo cugini”

reunion harry potter
La reunion di Harry Potter, intitolata Harry Potter 20th Anniversary: Return to Howarts, da questa mattina è finalmente disponibile su Sky e in streaming su NOW. Per realizzarla, gli attori e i realizzatori della saga si sono reincontrati dopo molto tempo – alcuni di loro non si vedevano da quando è uscito l’ultimo film, ovvero dieci anni fa.

Ma sebbene Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint non si vedessero tutti e tre insieme da parecchio, per loro è stato come se non fosse passato un giorno. Lo spiega Rupert Grint (Ron Weasley) in un’intervista su EW:

È stato un grande momento. Parliamo della nostra intera infanzia. Siamo cresciuti insieme su quei set, quindi hanno un enorme significato per me, Dan ed Emma, oltre che per tutti gli altri.

È stato bello tornare a ricordare, abbiamo passato tanto tempo meraviglioso insieme. Voglio dire, è stata un’infanzia davvero strana, ma è stata anche molto divertente.

Insieme hanno stretto un legame inscindibile nonostante la distanza e i percorsi differenti che hanno intrapreso nelle loro vite:

È stata una cosa istantanea. Ci conosciamo così bene. Anche se non ci siamo sentiti e visti moltissimo in questi anni, il giorno della reunion è stato come se non avessimo avuto il bisogno. È come se fossimo cugini. È questa la semplicità con cui ritroviamo il nostro legame. È sempre bello.

Gli altri articoli sulla reunion di Harry Potter:

 

Per ulteriori dettagli sulla speciale reunion targata Max Original vi rimandiamo al nostro speciale:

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.