Venerdì Tenet uscirà finalmente al cinema nella città di New York. Sei mesi dopo il lancio internazionale, quando ormai è già disponibile in Blu-Ray Disc, il film di Christopher Nolan sarà proiettato sugli schermi di AMC Lincoln Square, AMC Empire, AMC Kips Bay, Village East by Angelika (in 70mm) e Showcase Cinemas Jamaica, anche in IMAX dove possibile.

Chiaramente si tratta di una distribuzione simbolica: i cinema della catena Regal, per esempio, sono ancora chiusi. Ma Nolan è stata tra le figure principali dell’industria a cercare, nel corso dei mesi, di interloquire con il governatore Andrew Cuomo e che lo hanno convinto che i cinema erano abbastanza sicuri da poter riaprire.

Tenet è stato il primo blockbuster a uscire nei cinema (nei territori in cui erano aperti) durante la pandemia di Coronavirus. Il 28 agosto è arrivato nei cinema canadesi e internazionali, e il 3 settembre in un certo numero di sale americane. I mercati di Los Angeles e della California, i più redditizi in termini di box-office, erano (e sono) rimasti chiusi, e così il film ha raccolto 57.9 milioni di dollari negli Stati Uniti, per un totale globale, finora, di 363 milioni di dollari. Ne era costati circa 200.

Ora il film potrà arrivare anche nelle sale newyorkesi, che per riaprire dovranno seguire una serie di linee guida (tra cui la mascherina obbligatoria, tranne mentre si beve o si mangia, e il limite al 25% di capacità o a 50 persone in sala). Il prossimo passo sarà uscire nella contea di Los Angeles, dove i cinema sono chiusi da marzo 2020 e potrebbero riaprire nel mese di aprile.

Fonte: Deadline