Stranger Things 5: cosa sappiamo, quando esce e le anticipazioni

Spoiler
stranger things 4 volume 2
Stranger Things
ideata da Matt Duffer, Ross Duffer
Netflix
La serie è disponibile su Netflix
Attenzione: l'articolo contiene spoiler

La serie Stranger Things ha salutato i suoi fan con un cliffhanger che getta le basi per la stagione 5, l’ultima del progetto ideato dai fratelli Duffer.

Andiamo alla scoperta di tutto quello che sappiamo attualmente del capitolo conclusivo della storia prodotta da Netflix.

La trama e la sceneggiatura della stagione 5

Quando i fratelli Duffer hanno annunciato il rinnovo per la quinta stagione della serie avevano dichiarato che non avevano ancora iniziato a scrivere la sceneggiatura dei nuovi episodi, tuttavia avevano già da tempo ideato il modo in cui si concluderà il racconto. Ancora non sappiamo nulla, quindi, sulla trama, però possiamo fare delle deduzioni.

Il villain della storia

Nel Volume 2 della stagione 4 di Stranger Things Vecna viene sconfitto, ma non ucciso. La sua scomparsa verrà sicuramente affrontata nei nuovi episodi che proseguiranno la storia dopo che sono stati aperti quattro varchi che hanno permesso di eliminare il confine tra la realtà e il Sottosopra. Il non episodio è infatti terminato con tutti i protagonisti a Hawkins, mentre vedono concretizzarsi la visione descritta da Nancy.

Il potenziale spinoff

I creatori di Stranger Things, anche in questo caso nel comunicato dedicato al rinnovo, avevano accennato alla possibilità che venga realizzato uno spinoff. Nella lettera ai fan avevano dichiarato:

Ci sono ancora molte storie eccitanti da raccontare nel mondo di Stranger Things: nuovi misteri, nuove avventure, nuovi inaspettati eroi. Ma prima speriamo che resterete con noi mentre concludiamo questo racconto su una ragazza dotata di poteri chiamata Undici e dei suoi amici coraggiosi, di un capo di polizia spezzato e di una madre determinata, di una piccola cittadina chiamata Hawkins e di una dimensione alternativa chiamata Sottosopra.

I fratelli Duffer hanno inoltre svelato che Finn Wolfhard ha capito l’idea alla base dello spinoff, di cui inizierà possimamente lo sviluppo e che proporrà qualcosa di diverso rispetto al passato.
Matt Duffer aveva raccontato:

Il motivo per cui non abbiamo ancora fatto nulla è perché non lo si vuole fare per i motivi sbagliati. Era una situazione come ‘Si tratta di qualcosa che farei a prescindere che sia legato a Stranger Things o no?’. E certamente, anche se togliessimo il titolo Stranger Things, lo farei. Sono semplicemente così entusiasta del progetto. Non penso sia quello a cui le persone stanno pensando.

Un salto in avanti nel tempo?

I creatori della serie hanno accennato che tra gli eventi della quarta stagione e quelli della quinta dovrebbe esserci un salto temporale, anche per adattarsi ai cambiamenti fisici dei suoi protagonisti. Ross Duffer aveva chiarito:

Sono certo che faremo un salto nel tempo. Idealmente avremmo girato la quarta e la quinta stagione una dopo l’altra, ma non era semplicemente possibile.

I ritorni

Nel cast della serie torneranno tutti i protagonisti, anche se non è chiaro quanto potrà essere presente sullo schermo Sadie Sink, considerando che Max è attualmente in coma.
Tra i volti introdotti nella quarta stagione non dovrebbero apparire, se non forse in flashback o in altra versione, Eddie e Jason Carver, interpretati da Joseph Quinn e Mason Dye, entrambi morti nella nona puntata della quarta stagione. Difficilmente tornerà anche Matthew Modine: il Dottor Brenner è stato mostrato per l’ultima volta mentre era ferito in modo mortale.
Jamie Campbell Bower, interprete di Vecna, ha invece anticipato che tornerà:

Lasciatemelo dire in questo modo: so qualcosa della quinta stagione.

La suddivisione in volumi

La quarta stagione di Stranger Things è stata divisa in due Volumi a causa dell’allungarsi dei tempi necessari alla produzione. I fratelli Duffer hanno infatti sottolineato che i fan avevano atteso troppo a lungo e volevano offrire loro le puntate “il prima possibile”, decidendo così di proporre la storia in due capitoli. Per ora non c’è alcuna conferma riguardante il modello che verrà adottato per gli ultimi episodi, tuttavia non è da escludersi che si segua lo stesso modello per quanto riguarda la distribuzione.

Stranger Things 5: quando esce?

Le riprese della quinta stagione devono ancora iniziare e i fratelli Duffer hanno continuato a lavorare sugli episodi della quarta fino al loro debutto. I fan potrebbero quindi dover attendere a lungo, anche un paio di anni, prima di rivedere in azione i protagonisti. L’ultimo capitolo della storia di Stranger Things sembra quindi destinata ad arrivare sugli schermi nel 2024 o nella seconda metà del 2023.

Stranger Things: quante stagioni si faranno?

Come abbiamo già scritto più volte, Netflix ha annunciato qualche mese fa che le stagioni complessive di Stranger Things saranno 5. La quinta stagione sarà quindi l’ultima.

Cosa vi attendete dalla stagione 5 di Stranger Things? Lasciate un commento!

L’intera quarta stagione di Stranger Things è disponibile su Netflix.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.