Solos: la recensione

Il più grave problema di Solos, quello da cui discendono tutti gli altri, è che crede di essere molto più profondo di quello che è. In uno dei peggiori mix possibili per una storia, una seriosità dichiarata incontra una superficialità di contenuti. Spiazzante come il grande cast di attori noti che è stato messo insieme per questo esperimento antologico, Solos sorprende per la sua mancanza di spunti, per lo strazio dei suoi personaggi, per il melodramma urlato. Ma sono solo grida e lacrime che risuonano nel vuoto dei concetti esposti e delle storie raccontate. Teatralità fine a se stessa, che più cerca la lacrima e più indispone.

Solos è una serie antologica prodotta da Amazon Studios e distribuita dalla piattaforma Prime Video. È composta da sette puntate slegate tra di loro, ognuna dedicata a un personaggio di cui porta il nome. Il cast è a dir poco imponente, e forte...