Tra i tanti personaggi arrivati nelle nuove serie Marvel quest’anno ci sono state molte sorprese. Tanti nuovi attori e attrici hanno dato vita a figure destinate a rimanere a lungo (magari spostandosi prossimamente al cinema). Ci sono state però anche molte delusioni cocenti, oltre a potenziali non rispettati e archi narrativi non risolti.

Vediamo quindi di seguito i nuovi personaggi più deludenti delle serie Marvel del 2021.

Ralph Bohner – Evan Peters

Un errore da principianti, insolito per una serie Marvel. La casa delle idee ha infatti affinato la propria capacità di rispondere alle aspettative dei fan, stravolgerle, o rilanciarle in maniera soddisfacente. L’ingresso a sorpresa di Evan Peters nei panni del fratello di Wanda era un clamoroso entry point per nuovi e vecchi X-Men. Una bomba che ha fatto urlare tutti gli spettatori. Salvo poi cadere letteralmente nel nulla con un goffo contro colpo di scena deludente. Autosabotaggio dell’anno.

Karli Morgenthau – Erin Kellyman

Se U.S Agent doveva essere insopportabile, e lo è stato effettivamente, avremmo dovuto empatizzare di più con la terrorista Karli Morgenthau. Erin Kellyman, che la interpreta, non ha abbastanza esperienza alle spalle per rendere appassionanti i suoi lunghi e complessi dialoghi. La produzione nega, ma è impossibile non sospettare che il suo ruolo sia stato modificato in corsa. A cosa servivano i vaccini che cercava all’inizio se non a scongiurare un attacco con un virus (magari creando una situazione troppo simile alla pandemia)? Non una delusione totale, ma troppo altalenante per convincere veramente.

Joaquin Torres – Danny Ramirez

Amico, alleato, spalla. Joaquin Torres appare ogni tanto durante The Falcon and the Winter Soldier. Poteva essere tagliato e non sarebbe cambiato molto. Dimenticabile. Non c’è grande voglia di rivederlo in futuro.

Jonathan Majors - Loki

Colui Che Rimane – Jonathan Majors

Chiariamo subito un importante punto: Jonathan Majors è stato incredibile. Colui Che Rimane è una grande promessa per il futuro e farà grandi cose. L’episodio finale di Loki che lo vede protagonista è il più riuscito: crea grattacapi filosofici non da poco e ne risolve altri. Ma allora come mai Colui Che Rimane (possiamo chiamarlo Kang?) è tra le delusioni dell’anno? Semplicemente perché ci si è fermati troppo presto, ancora prima di vederlo in azione. Considerando che tutta la serie è costruita per arrivare a lui, non ci è mai concessa una vera soddisfazione nell’incontrare il personaggio. È ancora una grandissima premessa, ma non ancora un gran personaggio.

T’Challa come Star Lord

Non un nuovo arrivato, ma un “rinnovato”. Come abbiamo fatto nella lista dei migliori nuovi personaggi delle serie Marvel 2021 ci siamo concessi lo spazio per un personaggio di What If…?. Commozione per l’ultima interpretazione di Chadwick Boseman a parte, il suo episodio è particolarmente deludente. L’incontro tra lo spazio immaginato da James Gunn e il wakandiano poteva dare molto di più. 

Echo – Alaqua Cox

Casting sbagliato? Forse. Ci sono cenni interessanti nella scrittura di Echo, e un passato che va tutto esplorato. Eppure ogni volta che in Hawkeye appare Alaqua Cox nei panni di Maya Lopez ci si accorge di star guardando un prodotto televisivo. Sarebbe andata meglio in un Agents of Shield a caso, dove non sono tutti costretti a bucare lo schermo. Vicino a personalità cinematografiche che catturano l’attenzione come Renner, Steinfeld, Farmiga, D’Onofrio, il personaggio di Echo sembra sempre fuori posto.

Hawkeye Kingpin personaggi delle serie marvel 2021

Kingpin – Vincent D’Onofrio

Come mai nella lista delle delusioni? Ne abbiamo parlato qualche tempo fa: il Re del crimine viene adattato all’MCU, costruito, atteso e poi sminuito. E questo non va affatto bene.

Jacques Duquesne – Tony Dalton

Lo spadaccino di Hawkeye cambia troppo alla svelta e senza clamore. Sembra più una scusa per allungare la trama che un punto di interesse della sceneggiatura. Peccato, perché Tony Dalton ce la mette tutta, ed è anche allineato con il tono degli episodi. Gli sarebbero giovati molti minuti in più nella serie Marvel o decisamente qualcuno di meno. Invece è restato in un limbo di potenzialità poco sfruttate.

Menzione speciale: Sharon Carter – Emily VanCamp

Anche lei non è un nuovo personaggio, ma da come è stata trattata sembra che non l’abbiamo mai vista prima d’ora. Twist and turn e una deriva dark spiegata malissimo. Aspettiamo Secret Invasion, ma per ora resta un grandissimo “ma perché?”.

E voi cosa ne pensate? Quali sono le principali delusioni delle serie Marvel del 2021? Fatecelo sapere nei commenti.