Arriva direttamente dall’European Film Market, in occasione dell’imminente avvio della Berlinale, la notizia che Martin Scorsese tornerà a collaborare con Paul Schrader per il nuovo film del regista di First Reformed, intitolato The Card Counter.

Scorsese sarà produttore esecutivo del thriller: sarà la quinta volta che i due lavorano insieme dopo Toro scatenato, Taxi Driver, L’ultima tentazione di Cristo e Al di là della vita.

Deadline riporta la notizia confermando le indiscrezioni fatte dallo stesso Schrader qualche settimana fa sui social, e cioè che Tye Sheridan, Willem Dafoe, Tiffany Haddish affiancheranno il protagonista Oscar Isaac nel cast del film. La storia è incentrata sul giocatore di carte Tell (Isaac), la cui esistenza spartana nel mondo dei casinò viene sconvolta quando viene avvicinato da Cirk (Sheridan), un giovane uomo molto arrabbiato che cerca aiuto per mettere in atto la sua vendetta nei confronti di un colonnello dell’esercito (Dafoe). Sostenuto economicamente da una misteriosa finanziatrice del mondo del gioco d’azzardo di nome La Linda (Haddish), Tell trascina con sé Cirk da un casinò a un altro finché l’improbabile trio non mette gli occhi su un torneo mondiale di poker.

Schrader ha scritto la sceneggiatura e si occuperà della regia. “Scorsese e io siamo felici di tornare a collaborare insieme,” ha affermato, “apprezziamo molto il fatto che questo rifletta una lunga scia di lavori e di amore per il cinema fatto a mano”. Alexander Dynan e Benjamin Rodriguez Jr. saranno rispettivamente il direttore della fotografia e il montatore del film: i due hanno già lavorato con Schrader in First Reformed.