Sono mesi ormai che si parla di un interessamento di un gigante dello streaming nei confronti della MGM, ma nelle ultime ore hanno iniziato a circolare voci sulla possibilità che la cosa abbia assunto maggiore concretezza. Secondo quanto riportano i media americani (capitanati da The Information) Amazon avrebbe offerto tra i 5 e i 10 miliardi di dollari per lo storico studio cinematografico e televisivo (le “industry sources” citate da Variety parlano di 9 miliardi). Trattative sarebbero in corso tra Mike Hopkins, senior VP di Amazon Studios e Prime Video, e il chairman di MGM Kevin Ulrich, proprietario di Anchorage Capital (principale azionista dello studio).

Era dicembre dell’anno scorso quando la MGM annunciava ufficialmente di essere in cerca di un compratore.

Amazon Prime ha 200 milioni di abbonati in tutto il mondo, e secondo quanto rivelato recentemente da Jeff Bezos circa 175 milioni hanno visto contenuti su Prime Video nell’ultimo anno. L’enorme catalogo della MGM, che affonda le sue radici alle origini del cinema, potrebbe arricchire di contenuti cinematografici e televisivi la piattaforma streaming. Parliamo di oltre 4000 film tra cui classici come i film di James Bond, Lo hobbit, Rocky/Creed, La Pantera Rosa e tantissimi altri. Le serie tv includono 17000 episodi tra cui Stargate, Vikings, Fargo, The Handmaid’s Tale, Teen Wolf. Sul fronte dei programmi tv parliamo di franchise come The Voice, Survivor, Shark Tank e Real Housewives of Beverly Hills.

Più volte nel corso degli anni si è parlato di una possibile vendita della MGM in un mondo in cui le grandi major si sfidano a colpi di acquisizioni da parte dei giganti delle telecomuncazioni (è di poche ore fa l’annuncio della fusione tra WarnerMedia e Discovery). L’azienda, il cui più grande azionista è il fondo Anchorage Capital, è da tempo sotto pressione dopo il crollo degli incassi cinematografici a causa della pandemia. Al momento sta producendo pellicole di alto livello come Gucci di Ridley Scott (con Lady Gaga, Adam Driver, Jared Leto, Al Pacino), il prossimo film di Paul Thomas Anderson, Thirteen Lives di Ron Howard, The Water Dancer con Oprah Winfrey e sta sviluppando un reboot della Pantera Rosa e un altro sequel di Creed.