Jurassic World: Il Regno Distrutto, il secondo capitolo della rinata saga di Jurassic Park, deve ancora uscire negli Stati Uniti, ma i mercati internazionali stanno già portando svariate gioie alla Universal.

In Cina il film di J.A. Bayona ha raccolto ben 119 milioni di dollari, il miglior esordio dell’anno, secondo solo ad Avengers: Infinity War. Nella classifica generale delle aperture più ricche nella nazione asiatica, il sequel di Jurassic World è quarto, dietro a Fast & Furious 8, al già citato Infinity War e a Transformers – L’Ultimo Cavaliere.

Complessivamente, gli incassi internazionali del film hanno toccato quota 370 milioni di dollari e le proiezioni più ottimistiche non escludono che possa raggiungere i 500 milioni di dollari addirittura prima dell’uscita americana prevista per il 22. Tutto ciò potrebbe avvenire anche grazie alla Festa delle Barche Drago che si celebra oggi in Cina e che dovrebbe garantire altri 30 milioni di incasso nella sola giornata di lunedì.

Vi terremo aggiornati/e…

 

LEGGI ANCHE

Chris Pratt e Bryce Dallas Howard tornano nei panni dei protagonisti, insieme ai produttori esecutivi Steven Spielberg e Colin Trevorrow, per Jurassic World: Fallen Kingdom di Universal Pictures e Amblin Entertainment. Nel cast, oltre a Pratt e Howard, troviamo James Cromwell, Ted Levine, Justice Smith, Geraldine Chaplin, Daniella Pineda, Toby Jones, Rafe Spall, mentre BD Wong e Jeff Goldblum riprendono i loro vecchi ruoli.

Diretto da J.A. Bayona (The Impossible), questo film epico d’avventura è firmato dal regista di Jurassic World, Trevorrow, e dal suo co-sceneggiatore, Derek Connolly.  Il film segna una nuova collaborazione della coppia di produttori Frank Marshall e Pat Crowley con Spielberg e Trevorrow alla guida della squadra di produzione di questo sensazionale capitolo della saga. Belén Atienza completa il team in qualità di produttrice.