Dopo dieci anni di sviluppo, Suspiria di Luca Guadagnino è pronto a essere mostrato al Festival di Venezia, dove parteciperà in Concorso.

Nell’attesa, Amazon (che distribuisce la pellicola negli USA) ha diffuso il manifesto ufficiale del film, che potete vedere qui sotto, mentre l’Hollywood Reporter ha pubblicato una lunga intervista con il regista 47enne.

Nell’intervista Guadagnino parla a lungo delle sue ispirazioni e della lavorazione del film, vi riportiamo anche alcuni passaggi particolarmente interessanti:

Pensi che il pubblico verrà sconvolto dal film?

Spero che vivano il film come un’esperienza inarrestabile che si infilerà in profondo sotto la loro pelle, fino alla spina dorsale. Spero che sia l’esperienza più disturbante possibile. Si tratta di immergersi in un mondo di tumulto e oscurità senza compromessi.

Ti sei consultato con Argento?

Sono suo amico e lo conosco da tanto tempo. Durante una cena mi ha detto “non ti serve alcuna benedizione, vai a fare il tuo film.” È stato molto generoso. Ha visto il film, ma non sta a me riferire la sua reazioe. Posso solo dire che dopo, mi ha chiamato, ed è stata una grande telefonata.

Guadagnino ha anche parlato del personaggio di nome Dr. Jozef Klemperer, che sappiamo sarà interpretato da Tilda Swinton ma che nei crediti viene attribuito a Lutz Ebersdorf:

Ma è Tilda Swinton o qualcun altro con del makeup?

L’interpretazione di Lutz Ebersdorf è fantastica, vero?

C’è davvero un tedesco ottantaduenne sconosciuto che interpreta uno dei protagonisti?

Mi piace coinvolgere nel cast del mio film persone che non sono necessariamente attori. In Chiamami col tuo Nome ho chiesto a una signora che vedevo andare in giro in bici, Vanda Capriolo, di interpretare Mafalda, e ora ha un ruolo anche in Suspiria. Mi piace ragionare fuori dagli schermi.

Ci saranno particolari annunci riguardo a questo personaggio?

No, no. È Lutz Ebersdorf. Si è parlato tanto di Tilda Swinton, ma non so da dove sia uscita questa cosa, non so perché.

A Guadagnino è stato anche chiesto se questo sarà il primo film di una trilogia sulle Tre Madri:

Hahaha, buona questa. Non so, dipende. Ci sono tante cose che abbiamo lasciato fuori. Se piacerà a tutti e se tutti quanti vorranno tornare a far parte di un nuovo film… non so. Vediamo come va, iniziamo con questo.

 

Suspiria

 

Ambientato nella Berlino del 1977, il Suspiria di Guadagnino è incentrato su una giovane donna americana che si unisce a una prestigiosa compagnia di danza. Il suo arrivo coincide con la scomparsa di una delle altre ballerine. E così, mentre inizia ad ambientarsi, inizia a sospettare che la compagnia stia nascondendo un inquietante segreto.

Il film arriverà in autunno negli Stati Uniti.

Le riprese del film si sono svolte a Berlino e a Varese. Co-finanziato dagli Amazon Studios con K Period Media (Manchester By The Sea), Suspiria vede nel cast Tilda SwintonDakota Johnson (Cinquanta Sfumature di Grigio),Mia Goth (La Cura del Benessere) e Chloë Grace Moretz. Vedremo anche un cammeo di Jessica Harper, che è apparsa nel film di Dario Argento. Lo script è di David Kajganich.

L’uscita americana è prevista per il 2 novembre, distribuito da Amazon Studios.

Consigliati dalla redazione